thumbnail Ciao,

Il centrale sudamericano, protagonista in maglia azzurra dopo il lungo infortunio dello scorso anno, esalta i due compagni: "Insigne ha grandi numeri, Cavani è già un top player"

Miguel Anguel Britos può finalmente sorridere, arrivato l'anno scorso al Napoli direttamente da Bologna, il centrale uruguaiano è stato lungamente costretto ai box da un grave infortunio patito ad inizio stagione.

Ora Britos può prendersi le sue rivincite, recitando un ruolo da protagonista nello scacchiere di Mazzarri. Il difensore ha parlato brevemente del suo momento e di quello di alcuni compagni ai microfoni di 'Sky Sport 24'.

Si parte dal folletto Insigne, rivelazione di questo avvio di stagione azzurro: "Lorenzo ha un dribbling molto veloce e secco, non sai mai dove va. Sicuramente potrà diventare un grande giocatore".

Quindi si passa a Cavani, punto fermo dell'attacco partenopeo e fresco di rinnovo contrattuale: "Sicuramente in questo momento è uno dei più forti al mondo nel suo ruolo".

Infine Britos sorride un pò e alla domanda su quale sia la difesa più forte dell'attuale campionato chiosa: "La nostra, è chiaro". Ottimismo e un pizzico di spacconeria, doti che di certo non potranno che conquistare ulteriormente la piazza azzurra.

Sullo stesso argomento