thumbnail Ciao,

Il difensore svizzero ha parlato dal ritiro della sua Nazionale: "A Torino sto bene, mi sento amato. Rigiocheremo la Champions League e si andrà a caccia di tutti i titoli".

L'offerta del Psg di 18 milioni era di quelle difficili da rifiutare. Ma alla fine Stephan Lichtsteiner ha deciso di rimanere alla Juventus, dove si sta confermando uno dei migliori esterni difensivi del panorama europeo. Interpellato comunque sull'argomento, Lichtsteiner ha fatto chiarezza sulla trattativa coi parigini.

"La verità - ha detto al quotidiano Le Matin - è che noi non cambiamo squadra con tanta facilità come può pensare la gente. La Juventus è uno dei più grandi club al mondo. Qui mi sento bene, mi sento amato.". L'esterno elvetico, che ha parlato dal ritiro della sua Nazionale, considera la Juve al top: "Rigiocheremo la Champions League e si andrà a caccia di tutti i titoli. Dove avrei potuto trovare questo altrove? Ciò ha rafforzato il mio desiderio di rimanere. E, ad essere sinceri, nessuna offerta era veramente straordinaria".

Infine una battuta sulla nuova avventura dell'ex capitano Del Piero in Australia: "Di Alex mi ha colpito l’umiltà. Lui non ha gettato mai polvere negli occhi, ciò gli ha permesso di essere migliore degli altri. E’ il meglio del meglio, a livello umano un tipo eccezionale.". Con dentro un piccolo rimpianto: "Per il calcio svizzero mi sarebbe piaciuto che Christian Constantin, il presidente del Sion, fosse riuscito a mettere a segno il gran colpo".

Sullo stesso argomento