thumbnail Ciao,

Il centrocampista spagnolo ha commentato il grande inizio di campionato dei suoi, cercando però di frenare gli entusiasmi dell'ambiente, con l'obiettivo di continuare così.

Non poteva sognare migliore inizio la Sampdoria per questo ritorno in Serie A. Il centrocampista Pedro Obiang ne è consapevole, ma prova a trattenere l'entusiasmo, predicando umiltà e sacrificio, puntando dritto all'obiettivo salvezza.

Intervenuto ai microfoni di 'Sky Sport 24', Obiang ha commentato il salto di categoria: "Non c'era troppa paura, giusto un pò di emozione all'esordio con il Milan. Abbiamo lavorato bene in preparazione, il gruppo si è amalgamato alla perfezione".

Poi un elogio al mister Ciro Ferrara: "Ha gestito ragazzi giovani, per cui sa che rapporto tenere con noi. Cosa mi è rimasto della sfida di San Siro? La botta ricevuta (ride, ndr), poi tanta gioia, ma restiamo con i piedi per terra".

Nonostante l'inizio con il botto, l'obiettivo resta sempre la salvezza: "Cercheremo di fare più punti possibili per la salvezza, poi vedremo a che punto arriveremo e cercheremo di fare qualcosa in più. Da piccolo tifavo Real Madrid. Adesso cerco di tifare solo per la mia squadra".

Sullo stesso argomento