thumbnail Ciao,

Il giovane 'Faraone' è stato il protagonista assoluto dalla goleada dell'Under 21, impiegato da Mangia in posizione più defilata rispetto a quella che occupa nel club rossonero.

Certo il banco di prova non era dei più probanti - stante la 'morbidezza' del Liechtenstein, piallato dall'Italia Under 21 con un eloquente 7-0 che ha dato agli uomini di Mangia il 'pass' per gli Europei di categoria - ma è in ogni caso da rimarcare la prestazione di uno Stephan El Shaarawy sempre più convincente e continuo, al di là della doppietta messa a segno.

E dalle colonne della 'Gazzetta dello Sport', il giovane 'Faraone' del Milan manda - sia pure tra le righe - un 'suggerimento tattico' ad Allegri. Mangia lo ha infatto schierato sulla fascia, avendo Immobile e De Luca di punta.

"Già nel Padova giocavo largo a sinistra, a metà campo - spiega El Shaarawy - Prediligo partire da lontano. Nel ruolo di esterno, mi esprimo meglio. E poi nel 4-3-3 mi trovo a meraviglia".

Ovviamente nessuna voglia di 'tirare per la giacchetta' il suo allenatore di club, precisa l'italo-egiziano: "La nazionale Under 21 mi consente di arricchirmi a livello tattico. Per le mie caratteristiche, preferisco muovermi da esterno e accentrarmi per liberare il tiro. Ma Allegri ha le sue esigenze di squadra; quindi sarò sempre pronto a seguire le sue indicazioni. A me basta avere una maglia e andare in campo...".

Sullo stesso argomento