thumbnail Ciao,

Lotito ha speso 5.2 milioni nella sessione estiva del mercato. Ciani e Ederson i colpi più importanti insieme alla permanenza di tutti i big.

Claudio Lotito vuole rompere l'equazione: soldi=vittorie, punta su Petkovic con un progetto a medio-lungo termine e si gode la prima posizione in campionato. Il patron biancoceleste ha investito appena 5.2 milioni di euro in questa sessione di mercato. Soltanto nel 2008 aveva speso di meno, quando aveva chiuso il saldo in negativo di 2.1 milioni.

Anche senza spese faraoniche, la Lazio rimane però competitiva grazie ai giocatori confermati. Il presidente ha preferito infatti tenere i big piuttosto che venderli e sostituirli sul mercato, mossa sicuramente produttiva.

Molte le offerte rifiutate dal presidente: quella del Tottenham per Hernanes, del Galatasaray e Besiktas per Zarate e quelle dell'Inter e di altre squadre per Floccari. Lotito e Tare hanno condotto il mercato in modo intelligente, aspettando i saldi di fine agosto per piazzare qualche colpo.

I due colpi ad effetto sono stati l'acquisto del difensore Ciani dal Bordeaux, e l'ingaggio dello svincolato Ederson: se i due giocatori provenienti dalla Ligue 1 sapranno fare la differenza, la Lazio potrà togliersi tante soddisfazioni.

Sullo stesso argomento