thumbnail Ciao,

Il tecnico rossazzurro è soddisfatto per la vittoria colta ai danni del Grifone e non si preoccupa per le tante occasioni sprecate dai suoi...

Dopo la rocambolesca vittoria di ieri sul Genoa, il tecnico etneo Rolando Maran appare soddisfatto soprattutto per la reazione d'orgoglio del suo Catania, che ha saputo rimontare il goal iniziale di svantaggio, per poi trovare il successo grazie alla splendida punizione di Francesco Lodi.

"Abbiamo avuto la forza di rimontare un avversario difficile e andare poi in vantaggio per due volte", le parole del mister ai microfoni di Itasportpress.

La vittoria contro il Grifone arriva dopo il pareggio dell'Olimpico: "Affanno finale? Credo che abbia inciso la gara con la Roma, forse nella testa dei giocatori c'era la paura di subire un goal e così col Genoa abbiamo sofferto gli ultimi quattro minuti. Sarebbe stata un'ingiustizia non portare a casa la vittoria".

Maran, infine, commenta così le tante occasioni sprecate dai suoi: "Non bisogna preoccuparsi, una squadra che costruisce tanto è un fattore positivo, il tal senso il Catania ha costanza nel cercare il goal. La mia mano si vede poco? Un allenatore deve metterci del suo, io mi preoccupo di quello che fa la squadra e non di quello che si dice su di me".

Sullo stesso argomento