thumbnail Ciao,

Il ct Prandelli ripartirà da Balotelli e dagli altri giovani. Possibile chance per un oriundo (Silvestre o Paletta), vista l'emergenza nel reparto difensivo...

Dopo Euro 2012 la Nazionale azzurra tornerà in campo a Ferragosto contro l'Inghilterra. Le convocazioni sono dietro l'angolo, il totonomi è già partito. Di sicuro non ci saranno i giocatori di Juventus e Napoli, impegnati in Supercoppa. Rientreranno in Italia domenica 12, ma verranno esentati dal ct Prandelli, per evitare loro inutili stress dopo tante ore di fuso orario.

A Berna, sede del test, ci sarà Mario Balotelli, nonostante abbia ricominciato ad allenarsi soltanto da pochi giorni, non Thiago Motta, che si sta ancora allenando a parte per smaltire l'infortunio accusato agli Europei. Praticamente certa la presenza di Verratti e Destro, che Mangia, nuovo ct dell'Under 21, lascerà al collega Prandelli (anche gli azzurrini giocheranno a Ferragosto, contro l'Olanda).

El Shaarawy è un altro di quelli che sperano in una 'promozione', ma i problemi più urgenti sono in difesa. Barzagli, Bonucci e Maggio sono a Pechino, Chiellini è in fase di recupero, Criscito e Ranocchia sono indagati. Se la giocheranno i vari Astori, Ogbonna e Bocchetti, possibile chance per un oriundo (Silvestre o Paletta). A centrocampo potrebbe rivedersi Aquilani, volto nuovo della Fiorentina.

In definitiva, questo il probabile elenco delle convocazioni, ipotizzato dalla Gazzetta dello Sport:

Portieri: Sirigu (Psg), Viviano (Fiorentina), Marchetti (Lazio) o Consigli (Atalanta);

Difensori: Abate (Milan), Astori (Cagliari), Balzaretti (Roma), Bocchetti (Rubin Kazan), Ogbonna (Torino), Paletta (Parma) o Silvestre (Inter), Peluso (Atalanta);

Centrocampisti: De Rossi (Roma), Diamanti (Bologna), Montolivo e Nocerino (Milan), Verratti (Psg), Schelotto (Atalanta), Aquilani (Fiorentina);

Attaccanti: Balotelli (Manchester City), Cassano (Milan), Destro (Roma), Borini (Liverpool), Osvaldo (Roma), El Shaarawy (Milan).

Sullo stesso argomento