thumbnail Ciao,

A decidere la sfida, dopo l'1-1 del primo tempo, è stato un goal del talento serbo nella ripresa. Esordio per i due nuovi acquisti dei toscani Borja Valero e Alberto Aquilani.

Buon test per la Fiorentina di Montella, che a Moena ha sconfitto di misura, per 2-1, i greci dell'Aris Salonicco, militanti nel massimo campionato ellenico. L'inizio però sorride agli avversari dei toscani, che trovano il goal al 13': su traversone dalla destra, Nastasic si perde Triantaphyllakos, che di testa supera Viviano.

I viola tuttavia non si demoralizzano e trovano il pareggio alla mezzora: grande lancio in profondità di Jovetic per il brasiliano Romulo, che dopo una lunga corsa palla al piede supera il portiere greco con un tocco preciso.

Il primo tempo si chiude in parità sull'1-1. Nella ripresa però i toscani partono subito forte, e trovano il goal del vantaggio al 57': triangolazione in velocità fra Jovetic e Ljajic, e deviazione vincente del serbo da distanza ravvicinata.

Al 64' scatta l'ora dei nuovi acquisti viola: Montella inserisce infatti Borja Valero e Aquilani. I due centrocampisti giocano una buona partita, contribuendo a mantenere il vantaggio e rivelandosi preziosi in fase di costruzione del gioco.


Il tabellino della gara:
FIORENTINA-ARIS SALONICCO 2-1
RETI: 13' Triantaphyllakos (A), 30' Romulo (F), 57' Ljajic (F).
FIORENTINA: Viviano; Cassani, Pasqual, Roncaglia, Nastasic; Olivera, Romulo, Lazzari; Cerci, Jovetic (C), Ljajic. A disp: Lupatelli, Camporese, Borja Valero, Rodriguez, Aquilani, Di Tacchio, Taddei, Seferovic, Lepiller, Bardini. All: Montella.
ARIS SALONICCO: Vellidis, Aslanidis, Giannitsis, Papazacharias, Pantidos, Kaznaferis, Triantaphyllakos, Gkesios, Papasterianos, Gianniotas, Iraklis. All: Katsavakis.

Sullo stesso argomento