thumbnail Ciao,

Decivivo passo in avanti del Cagliari nei rapporti con i propritifosi: per la prima volta il nome di un gruppo ultras campeggerà sulle tribune di uno stadio.

Solitamente si scengono i colori dei seggiolini degli stadi per creare scritte con il nome del club proprietario dell'impianto, ma a Cagliari, la Curva Nord dello stadio di Is Arenas porterà la firma dello storico gruppo ultrà rossoblù 'Sconvolts', da anni gruppo leader del tifo organizzato cagliaritano.

La scritta sarà composta con seggiolini rossi su campo bianco, centinaia i posti a sedere coinvolti, mentre nella zona alta della curva verranno installati seggiolini dal classico colore blu, come già era stato fatto durante l'ultima ristrutturazione del Sant'Elia.

Un fatto insolito, assolutamente nuovo per il calcio italiano, dove spesso si è assistito a tensioni tra mondo ultrà e società. L'iniziativa lungimirante del club di Cellino potrebbe in effetti sancire l'inizio di una nuova era di maggiore distensione nei rapporti tra società e il mondo del tifo organizzato.

A questo proposito, va anche sottolineato come l'impianto di Is Arenas abbia solo semplici parapetti - imposti dalle norme federali - come protezioni, uniche barriere tra i tifosi e i loro beniamini. A Is Arenas sarà quindi sempre più difficile per le squadre ospiti non essere colpite dal calore e dall'entusiasmo del tifo di casa.

Sullo stesso argomento