thumbnail Ciao,

L'attaccante brasiliano sembra molto maturato negli ultimi mesi: "Da Barcellona sono tornato più forte. È stato fondamentale per la mia crescita giocare molte partite".

In pochi mesi per Philippe Coutinho tutto sembra esser cambiato. Tornato dal prestito all'Espanyol, il talento brasiliano dell'Inter è parso maturato sotto tutti i punti di vista e, il suo splendido precampionato, sembra confermare gli ottimi progressi già lasciati intravvedere in Spagna.

Ad ammettere i tanti miglioramenti degli ultimi mesi, è stato anche lo stesso Coutinho: "Da Barcellona sono tornato più forte - si legge su Tuttosport - È stato fondamentale per la mia crescita giocare molte partite di fila dopo che era tanto tempo che non lo facevo. È importante aver fiducia nei propri mezzi e sentire la fiducia dell’ambiente, ma quella arriva partita dopo partita: ti fa sentire migliore e ti fa provare anche giocate importanti".

Coutinho sembra godere di grandissima considerazione da parte si Stramaccioni: "Lui parla tanto e non solo a me, è un allenatore aperto a tutti e disposto al dialogo con i suoi giocatori. È importantissimo il lavoro che sta facendo perché ci trasmette con chiarezza quello che vuole da noi. Da me, per esempio, chiede anche molta attenzione nella fase difensiva".

Lo stesso campioncino brasiliano spera che il connazionale Lucas possa presto raggiungerlo all'Inter: "È un giocatore fantastico, un fenomeno. Dovesse venire, ci aiuterebbe molto e io spero che arrivi".

Arrivare al talento del San Paolo non sarà però facile, l'Inter dovrà fare un grosso sforzo se vuole aggiudicarselo. L'operazione di preannuncia di quelle molto onerose, il club paulista comunque valuta il cartellino del suo campione più di 30milioni di euro. Decisive, a tal proposito, saranno le prossime operazioni in uscita. L'Inter deve racimolare un bel gruzzolo e abbassare il suo monte ingaggi se vuole arrivare a Lucas.

Sullo stesso argomento