thumbnail Ciao,

Bosko Jankovic promette impegno e sacrificio in vista della prossima stagione. Ma ammette: "Per costruire basi solide ci vogliono due o tre anni".

Bosko Jankovic, direttamente dal ritiro del Genoa a Bormio ha parlato della prossima stagione in rossoblu. Il centrocampista serbo non ha fatto proclami ma ha predicato umiltà in vista di un campionato che si annuncia tra i più difficili della massima serie.

“Per il futuro – ha esordito il serbo - nessun proclama, solo massimo impegno e voglia di restare tranquilli, con la giusta umiltà. Per costruire basi solide ci vogliono due o tre anni, siamo una squadra forte ma giovane, con margini di miglioramento”.

Poi con sincerità ammette: “Non è più il Genoa dei Milito, Thiago Motta, CriscitoFerrari, però sono sicuro che ci toglieremo delle belle soddisfazioni. Ma sono arrivati dei giocatori interessanti”.

 

Sullo stesso argomento