thumbnail Ciao,

Il club rossonero sosteneva che la firma dell'attaccante sul contratto di cessione ai sardi fosse falsa: ricorso bocciato dal tribunale di Foggia. Il Cagliari può festeggiare...

A meno di colpi di scena dovuti al mercato, nella prossima stagione Marco Sau potrà finalmente esordire con la maglia del Cagliari, club che lo ha cresciuto ed allevato nelle giovanili. L'attaccante di Sorgono, infatti, è reduce da ben 5 stagioni in prestito, di cui una - nel 2010-11 - al Foggia.

E' stato proprio il club rossonero a mettere in forse il 'matrimonio'. I pugliesi sostenevano, infatti, che la firma di Sau sul contratto di cessione ai rossoblù fosse falsa, ed avevano presentato ricorso per questo, chiedendo, in particolare, il sequestro conservativo del cartellino del giocatore.

Il tribunale di Foggia, però, ha bocciato la richiesta, dichiarandola inammissibile. "Il verdetto conferma che il mercato non si fa nei tribunali", è stato il commento dell'avvocato di Mattia Grassani, che in aula ha difeso gli interessi del Cagliari.

Oltre al danno, anche la beffa per i rossoneri, che sono stati condannati a pagare le spese processuali. I sardi, invece, possono festeggiare e godersi finalmente il loro gioiello, capace di mettere a segno ben 21 reti nell'ultima annata alla Juve Stabia. Vissuta, naturalmente, in prestito...

Sullo stesso argomento