thumbnail Ciao,

Il serbo non raggiungerà i compagni a Pinzolo, ufficialmente per curarsi, ma è il possibile preludio ad un addio. Intanto Pazzini rischia di rimanere in castigo nel test di oggi.

Stramaccioni aveva assicurato che Stankovic si sarebbe presto aggregato al resto del gruppone Inter al lavoro a Pinzolo, ma ieri, come riportato dalla 'Gazzetta dello Sport', è arrivato il contrordine: Dejan non raggiungerà gli altri ma resterà ad Appiano, ufficialmente per curarsi.

Deki continuerà a lavorare con il fisioterapista nel centro sportivo nerazzurro per tornare in piena forma dopo la rottura del tendine d'Achille, anche con l'ausilio di macchinari non presenti in quel di Pinzolo.

Non è comunque totalmente da escludere un addio del centrocampista serbo, che, seppur stimato da tecnico e società, potrebbe partire con direzione West Ham o Atletico Madrid, in Spagna l'ex compagno Simeone lo accoglierebbe a braccia aperte.

Intanto oggi nel ritiro nerazzurro è previsto un nuovo test contro il Trentino Team, allenato da Floro Maran, fratello del neo tecnico del Catania. Difficile che al match prenda parte Pazzini, sempre più corpo estraneo in casa Inter e prossimo alla cessione, con la Lazio che sembra essere passata in pole per assicurarsi le sue prestazioni.

Infine Guarin, il centrocampista colombiano, riscattato dal Porto, si appresta ad iniziare la sua prima vera stagione in nerazzurro, dopo la parentesi dell'anno scorso, e si lancia in proclami ambiziosi: "Quello italiano è un campionato tosto, esigente, con un livello altissimo. Cosa deve aspettarsi l'Inter da me? Tutto, come nei club in cui ho giocato. Se davvero si può vincere subito? Dobbiamo tutti pensare così, all'Inter vincere è un obbligo".

Sullo stesso argomento