thumbnail Ciao,

Il procuratore dell'attaccante: "Fabrizio ha sempre manifestato di voler necessariamente dare importanza e consequenzialità al suo apporto in questi 5 anni"

La situazione contrattuale di Fabrizio Miccoli vive una situazione di stallo. L’attaccante del Palermo in diverse occasioni non ha nascosto un certo disappunto per il fatto di non aver incontrato la dirigenza palermitana per discutere del suo rinnovo.

Francesco Caliandro, procuratore del salentino ha fatto il punto della situazione direttamente dagli studi di Sportitalia: “C'è un contratto che lega Miccoli al Palermo fino al 2013, abbiamo avuto un colloquio col presidente dove c'è stato modo di confrontarsi su discorsi lasciati in sospeso”.

Ma per adesso tutto è fermo, ha concluso il procuratore: “Al momento non ci sono sviluppi, Fabrizio è un calciatore rosanero e ha sempre manifestato di voler necessariamente dare importanza e consequenzialità al suo apporto in questi 5 anni".

 

Sullo stesso argomento