thumbnail Ciao,

I nerazzurri hanno deciso di cambiare linea: l'età madia sarà abbassata a 25 anni. Alexis Rolin il prodigio della difesa, è derby con il Milan per Lichnovsky. Obiettivo Lucas

Nuova generazione Inter. Dopo un anno passato a invocare lo svecchiamento della squadra, il presidente Massimo Moratti ha deciso di dare ascolto ai consigli dei suoi collaboratori. Il mito del Triplete sta svanendo, c’è bisogno di forze fresche. Tanti i nomi sul taccuino del direttore tecnico Branca. E per uno di questi talenti è derby con il Milan…

Da 30 anni abbondanti a 25: l’età-media dei nerazzurri verrà abbattuta. In tutti i ruoli. Tra partenze annunciate e addii dell’ultimo minuto - svela 'Tuttosport' - la società è pronta a consegnare al giovane mister Stramaccioni una squadra a sua immagine e somiglianza.

In porta. Julio Cesar sarà il titolare sino al 2014, poi largo alla gioventù. Gli effetti del cambiamento s’intravedono già: il classe ’90 Vid Belec sarà il terzo portiere. Per il futuro occhio a Bardi, in prestito al Livorno, mentre anche Viviano, in comproprietà con il Palermo, potrebbe rientrare nel giro.

Al netto dell’addio di Cordoba e della probabile partenza di Chivu e Lucio, in difesa il baby-sogno è Alexis Rolin. Il difensore del Nacional del Montevideo, sussurrano in patria, è un fenomeno. Il nuovo Thiago Silva.

L’Inter gli ha messo gli occhi addosso, ma non molla nemmeno il cileno Igor Lichnovsky. Il giocatore dell’Universidad de Chile, nato nel 1994, sarebbe sul taccuino di diverse big. Tra queste anche il Milan. I nerazzurri, però, si sentono in vantaggio. Sempre calda anche la pista Isla dell’Udinese.

A centrocampo il grosso del lavoro è già fatto. Guarin e Poli, il cui riscatto non è in dubbio, sono ragazzi di belle speranze. Se arriverà un grande colpo in mediana, un giocatore del calibro di De Jong del Manchester City o simili, allora Dejan Stankovic potrebbe lasciare. Il serbo ha una certa età - spiega 'Tuttosport' - ha avuto diversi problemi fisici nell’ultima stagione. Gli Stati Uniti saranno il suo futuro?

Infine l’attacco. I nomi forti sono Mattia Destro e Lucas del San Paolo. Difficile però arrivare a loro: la concorrenza è agguerrita. L’Inter tiene d’occhio anche Borini della Roma e Gomez del Catania. Chi parte tra i ‘vecchietti’? Forlan e Pazzini i maggiori indiziati.

Sullo stesso argomento