thumbnail Ciao,

Prime parole da bianconero per il ventitreenne difensore prelevato dal Caen, ultimo colpo della famiglia Pozzo: "Giocare i preliminari di Champions è un onore oltre che un piacere"

Ventiquattro anni da compiere, fisico importante (184 centimetri d'altezza) e uno spiccato senso del goal, dote rara per un difensore. L'Udinese ha ufficializzato l'arrivo dal Caen di Thomas Heurtaux, una delle grandi rivelazioni dell'ultima Ligue 1.

Il difensore francese si è presentato alla tifoseria bianconera parlando ai microfoni di Udinese Channel: "E' un grande onore essere in questo club. Il terzo posto è un grande piazzamento, giocare i preliminari di Champions è un onore oltre che un piacere. L'Udinese ha voluto fortemente che io fossi qui e farò di tutto per essere all'altezza. Sono arrivato da due giorni e devo dire che ho già visto che è il posto ideale per lavorare".

Le cinque reti messe a segno quest'anno sono un ottimo biglietto da visita: "Sono un vero difensore e mi piace esprimermi in quel ruolo, ma mi piace avanzare e provare a fare goal. Mi piace molto il duellIl mio primo obiettivo è essere un difensore, ma se posso fare anche dei gol per la squadra ben venga, non mi tiro indietro", ha spiegato Heurtaux.

Il centrale francese potrebbe far coppia con il marocchino Benatia, o raccoglierne l'eredità: "In Francia mi sono trovato spesso a giocare contro di lui. E' un grande giocatore, mi ha parlato molto bene della società. E' un onore essere qua e poter giocare accanto a lui. Il mio obiettivo principale è giocare il più possibile. E poi ottenere la qualificazione alla ChampionsSono contento di essere qui. Farò il possibile per non deludere i tifosi e dimostrare quanto valgo".

Sullo stesso argomento