thumbnail Ciao,

Una riunione-fiume, con tanti argomenti sul tavolo, in primis il prolugamento e l'adeguamento del contratto del tecnico salentino, che firmerà fino al 2015.

Si è svolto il vertice destinato a rappresentare il primo mattone nella costruzione della Juventus del futuro: Antonio Conte si è recato nella sede bianconera di corso Galileo Ferraris per incontrare i dirigenti del club, capitanati ovviamente dal presidente Andrea Agnelli e dal direttore generale Beppe Marotta.

Una riunione-fiume, con tanti argomenti sul tavolo, in primis il prolugamento e l'adeguamento del contratto del tecnico salentino, al quale, dopo aver conquistato lo scudetto, verrà riconosciuto un ritocco dell'ingaggio e verrà portata la scadenza dell'accordo al 2015. L'ufficialità del rinnovo è attesa nelle prossime ore.

Risolto il discorso contratto, si è poi discusso del mercato: stabilite le strategie da seguire, i possibili obiettivi da rincorrere e i giocatori da considerare cedibili. Si è parlato inoltre della sede del prossimo ritiro, che dovrebbe tenersi a Bardonecchia.

E' stata analizzata infine anche la posizione di Antonio Conte da un punto di vista legale, viste le pesanti accuse di Carobbio nell'ambito dell'inchiesta sul calcioscommesse: sembra che la Juventus sia pronta ad appoggiare il proprio tecnico anche a livello legale, mettendo a sua disposizione gli avvocati della società.


Sullo stesso argomento