thumbnail Ciao,

"Dobbiamo ringraziarli e chiedergli scusa per non essere riusciti a conquistare la salvezza. Abbiamo fatto una grandissima rincorsa e alla fine ci è mancata un po' di benzina".

Retrocesso in B commosso. E' qeusto il destino di David Di Michele e dei suoi compagni del Lecce, che salutano la massima serie e tornano nella cadetteria. Commozione causata dagli applausi dei tifosi giallorossi, che hanno ringraziato e applaudito la squadra nonostante la retrocessione.

"E' stato un bel segnale da parte dei nostri tifosi, di come si deve vivere il calcio nel bene e sopratutto nel male" ha evidenziato l'attaccante pugliese ai microfoni di 'Sky Sport' al termine della gara persa contro il Chievo.

Per la seconda volte in due settimane si è visto un pubblico 'all'inglese': "Hanno fatto un gesto da grandi tifosi e li ringrazio. Li porterò sempre nel cuore per sempre. Dobbiamo ringraziarli e chiedergli scusa per non essere riusciti a conquistare la salvezza. Abbiamo fatto una grandissima rincorsa e alla fine ci è mancata un po' di benzina".

Sullo stesso argomento