thumbnail Ciao,

La Juve supera l'Atalanta in virtù delle reti di Marrone, del capitano e di Barzagli. Il Milan ribalta a San Siro e vince il match grazie allo storico ultimo goal di Inzaghi.

Chiude in bellezza la stagione la Juventus che batte 3-1 l'Atalanta trascinata da Del Piero e mantiene l'imbattibilità: vince anche il il Milan, che supera 2-1 il Novara grazie al goal-partita di Inzaghi, a reti bianche Fiorentina-Cagliari.

La gara dello Juventus Stadium si sblocca al 10' grazie al giovane Marrone, che ripaga la fiducia di Conte siglando il suo primo goal in Serie A: tacco di Borriello e staffilata del numero 34 bianconero, col pallone si infila dopo aver toccato il palo alla destra di Frezzolini. L'esplosione di gioia arriva però al 28' con la rete di Del Piero, che scambia con Giaccherini e trova un tiro ad incrociare che sorprende il portiere nerazzurro. Nella ripresa, dopo l'emozione per il saluto di Del Piero, arriva l'autorete di Lichtsteiner e il goal su rigore di Barzagli.

Partenza imprevista per il Milan, con Boateng costretto a lasciare il campo dopo pochi minuti per infortunio, (Flamini al suo posto) e il Novara avanti a sorpresa al 20': Garcia in mischia trova il vantaggio con un sinistro da pochi passi. Il primo tempo finisce 1-0 per i piemontesi. Nella ripresa arriva il sigillo di Flamini (su assist di Cassano) a pareggiare le sorti del match. Allegri regala la passerella finale a Inzaghi e Nesta, due dei grandi senatori all'addio. E all'82 arriva il goal che fa esplodere San Siro, quello di Inzaghi, che manda in visibilio lo stadio. 0-0 tra Fiorentina e Cagliari, partita con tanti errori ma poche palle-goal.

Sono terminate anche le ultime partite della 38ª giornata e sono stati definiti gli ultimi verdetti di questo campionato. A Catania, l'Udinese ha vinto per 2-0 grazie ai goal di Di Natale e Fabbrini ed ha così terminato la stagione al terzo posto, conquistato l'ambita qualificazione ai preliminari di Champions League.

La Lazio è riuscita a ribaltare nella ripresa lo svantaggio subito a fine primo tempo contro l'Inter, col rigore trasformato da Milito. Kozak, Candreva e Mauri hanno firmato la vittoria biancoceleste per 3-1, con la squadra di Reja che chiude quindi al quarto posto. Segue poi il Napoli, che ha avuto la meglio sul Siena per 2-1, con una doppietta di Dossena, mentre per i toscani è andato a segno Destro, fresco di convocazione in Nazionale.

L'ultima squadra a retrocedere in Serie B è il Lecce, che raggiunge così Cesena e Novara. I salentini hanno perso per 1-0 a Verona contro il Chievo, mentre il Genoa ha vinto per 2-0 in casa contro il Palermo.

III 38ª GIORNATA SERIE A
CLASSIFICA - CALENDARIO
Fiorentina-Cagliari 0-0

Juventus-Atalanta 3-1
10' Marrone, 28' Del Piero, 83' Lichtsteiner (aut.), 91' Barzagli
Milan-Novara 2-1
20' Garcia, 55' Flamini, 82' Inzaghi
Cesena-Roma 2-3
9' Del Nero (C), 27' Bojan (R), 32' Lamela (R), 49' De Rossi (R), 90' Santana (C)
Parma-Bologna 1-0
37' Biabiany (P)
Catania-Udinese 0-2
19' Di Natale (U), 58' Fabbrini (U)
Chievo-Lecce 1-0
78' Vacek (C)
Genoa-Palermo 2-0
51' Gilardino (G), 70' Sculli (G)
Lazio-Inter 3-1
45' rig. Milito (I), 59' Kozak (L), 63' Candreva (L), 91' Mauri (L)
Napoli-Siena 2-1
3' Dossena (N), 6' Destro (S), 34' Dossena (N)

Sullo stesso argomento