thumbnail Ciao,

"Mi spiace non aver vinto lo Scudetto in quello che, tra l'altro, è stato il mio anno migliore dal punto di vista realizzativo", ha detto Ibrahimovic.

Il Milan ha visto sfumare le residue speranze di vincere lo Scudetto proprio nel derby contro i 'cugini' dell'Inter, con la sconfitta arrivata per 4-2 al termine di una partita molto accesa e combattuta.

Gran protagonista del match è stato Zlatan Ibrahimovic, che con una doppietta aveva ribaltato, ad inizio ripresa, l'iniziale vantaggio firmato da Milito. Poi la partita è cambiata, con gli altri goal di Milito e Maicon, ma l'attaccante svedese del Milan ha comunque confermato di essere un fuoriclasse. Nel dopo-partita, poi, ha anche confermato di non avere alcuna intenzione di cambiare maglia.

"Ho un contratto con il Milan - ha detto l'attaccante rossonero intervistato dal quotidiano svedese Aftonbladet - e sono intenzionato a portarlo a termine e rispettarlo. Ovvio che mi spiace non aver vinto lo Scudetto in quello che, tra l'altro, è stato il mio anno migliore dal punto di vista realizzativo".

Sullo stesso argomento