thumbnail Ciao,

"Saremo qui fino a sabato per concentrarci e disputare una gara degna contro il Chievo, club che merita rispetto. Non vedo l'ora che finisca il campionato".

Nel baratro prima delle 18:00 di quest'oggi, in trionfo dopo le 20:25. Il calcio è così. Il Cagliari sfonda quota 40 più uno grazie alla bella vittoria ottenuta a Trieste contro il Catania, che non riesce a ottenere punti fondamentali in chiave Europa League.

"Oggi avevamo più fame del Catania, ci giocavamo tanto" ha evidenziato patron Massimo Cellino ai microfoni d'Sky Sport' al triplice fischio finale. "Non riuscivamo più a vincere nonostante il bel gioco, dobbiamo imparare a soffrire e a guadagnarci nuovamente la salvezza sul campo".

Il presidente rossoblù pone l'accento proprio su questo: "Nelle ultime stagioni abbiamo perso l'abitudine a lottare, meglio ricordarci che i nostri campionati sono questi. Saremo qui fino a sabato per concentrarci e disputare una gara degna contro il Chievo, club che merita rispetto, difficile da affrontare. Ora purtroppo ci sono tante gare a distanza ravvicinata, non vedo l'ora che finisca il campionato".

Sullo stesso argomento