thumbnail Ciao,

"Stramaccioni? E' un ragazzo molto intelligente, è preparato e ha personalità. La sua è una bella favola, speriamo sia solo all'inizio".

Distante appena tre lunghezze dalla Lazio, l'Udinese nella sfida di sabato sera contro l'Inter si giocherà molte delle sue speranze di agguantare quella posizione che vale l'accesso alla Champions League.

Lo sa bene anche Francesco Guidolin che, nella conferenza stampa della vigilia, ha esortato i suoi ragazzi a dare il massimo: "Al Friuli arriva una squadra formata da grandi campioni che farà di tutto per prendersi il terzo posto. L'Inter poco tempo fa era sul tetto del mondo, non dobbiamo dimenticarlo. Noi però abbiamo grandi motivazioni, sono passate 32 giornate e siamo ancora ai vertici della classifica. Quella di domani sarà una sfida molto importante per il terzo posto, per quanto riguarda l'Europa invece i giochi sono ancora aperti".

L'Inter ha deciso di affidarsi a Stramaccioni: "E' un ragazzo molto intelligente, è preparato e ha personalità. La sua è una bella favola, speriamo sia solo all'inizio. E' una novità, credo che sia importante per il calcio italiano avere un allenatore così giovane".

Domani ci sarà il confronto tra Di Natale e Milito: "Ho allenato per pochi giorni Milito ma ho capito che era un campione. E' un grande professionista, senza i problemi che ha avuto avrebbe fatto una stagione ancora migliore. Chi al fianco di Di Natale? Non so se avremo Floro Flores, Torje sta bene, Barreto viene da due partite dopo tanto tempo, spero di prendere la decisione giusta".

Sullo stesso argomento