thumbnail Ciao,

Il difensore bianconero esulta per la vittoria e per il primo posto, ma poi dribbla ogni domanda sul capitolo calcioscommesse: "Nell'esultanza c'era solo la gioia per il goal"

La vittoria per 2-0 sul Palermo ha riportato la Juventus in testa alla classifica e Leonardo Bonucci, autore del gol che ha aperto le danze al 'Barbera', ammette che ora l'esito del campionato è solo nelle mani della squadra bianconerra.

"Ora siamo padroni del nostro destino? Sì, ora sta a noi - ha dichiarato il difensore a 'Sky Sport' al termine del match - Ci piace stare lassù. Vogliamo continuare col coltello tra i denti, possiamo gioire per la vittoria e per il primo posto."

L'ex giocatore del Bari ha poi espresso la sua gioia per il primo goal di Amauri con la maglia della Fiorentina, risultato decisivo ai fini della vetta della classifica, ed ha dribblato ogni domanda sul capitolo calcioscommesse: "Il gol di Amauri? Non ha cambiato molto, perché noi sapevamo che dovevamo vincere comunque. Per fortuna lui si è sbloccato.

Il caso scommesse? Preferisco non parlarne. Nella mia esultanza c'era solo la gioia per il gol, per aver sbloccato il risultato su un campo difficile."

 

 

Sullo stesso argomento