thumbnail Ciao,

"Pensare già al prossimo anno? Non penso sia il caso, prima dobbiamo fare la nostra figura migliore in questa categoria e provarci fino alla fine", ha detto Tesser.

Il Novara torna dalla trasferta di Roma con una sconfitta e le speranze di salvezza che si riducono ulteriormente visto che la squadra di Attilio Tesser non muove la classifica e ora di gare ne mancano solo otto.

"Abbiamo perso la partita per 5-2 ma il risultato non rispecchia l'andamento della gara - ha commentato ai microfoni di Sky Sport il tecnico del club piemontese - Una squadra ha concretizzato il cento per cento delle palle-goal avute, l'altra solo il cinquanta per cento. Non credo sia stato un risultato giusto per quanto fatto vedere in campo dalle due squadre".

Per Tesser, poi, alcune decisioni del direttore di gara in area giallorossa non sono state troppo condivisibili... "Abbiamo qualcosa da reclamare - ha detto - A fino primo tempo c'era un calcio di rigore non assegnato a Jeda. Tra l'altro sarebbe stato rigore e anche rosso, dunque un episodio che poteva cambiare la partita".

"Le speranze per la salvezza sono esigue - ha proseguito Tesser - Oggi, però, a parte degli errori difensivi, abbiamo creato più palle-goal della Roma. Abbiamo detto di voler onorare al meglio questa maglia e ci stiamo riuscendo. Pensare già al prossimo anno? Non penso sia il caso, prima dobbiamo fare la nostra figura migliore in questa categoria e provarci fino alla fine".


Sullo stesso argomento