thumbnail Ciao,

A calmare la situazione ci ha pensato Stevan Jovetic che, chiamato a gran voce dai contestatori, si è diretto verso di loro promettendo massimo impegno.

A tre giorni dallo storico tonfo interno contro la Juventus, a Firenze non si è ancora placata la rabbia. I tifosi non hanno affatto digerito lo 0-5 con il quale la Fiorentina è stata travolta sabato sera ed oggi hanno manifestato in maniera piuttosto dura la loro disapprovazione.

Il tutto è accaduto questo pomeriggio quando alcune decine di tifosi hanno accerchiato il pullman della squadra in partenza per il ritiro anticipato di Viareggio. Sono partiti slogan di contestazione nei confronti della squadra e della dirigenza. A finire sul banco degli imputati è stato anche Vincenzo Guerini, accusato di non essersi scusato a nome della società dopo la debacle di sabato. Guerini, sceso dal mezzo, si è spiegato con con i contestatori in maniera anche piuttosto dura.

A calmare la situazione ci ha pensato Stevan Jovetic che, chiamato a gran voce dai contestatori, si è diretto verso di loro promettendo massimo impegno e chiedendo loro supporto per questo finale di stagione. Tra i più contestati ovviamente Cerci, reo di essersi fatto espellere in maniera assurda contro la Juve. Il tutto è avvenuto sotto lo sguardo attento della Polizia e della Digos.

Sullo stesso argomento