thumbnail Ciao,

Venerdì si va a Napoli, a sfidare gli azzurri lanciati verso il recupero in campionato: per i tifosi rossoblù la gara contro i partenopei è quasi un derby.

Il Cagliari scopre di aver paura. Dopo le due sconfitte consecutive e i conseguenti trionfi di Siena e Lecce, i rossoblù sono appena 6 punti sopra il terzultimo posto occupato proprio dai giallorossi di Serse Cosmi. Venerdì si va a Napoli, con gli azzurri lanciatissimi verso la rimonta Champions.

Per i tifosi rossoblù la gara contro i partenopei è quasi un derby, incontro che vale più dei tre punti in palio. Quello che importa però è non uscire battuti dal 'San Paolo': si rischia. In caso contrario, si sprofondare sempre più negli abissi della zona calda.

Cerca di suonare la carica il patron sardo Massimo Cellino: "Sino a quando ci sarò io, il Cagliari non retrocederà mai" ha affermato il presidente, come riporta 'L'Unione Sarda'.

Attenzione comunque, "perché non si sa mai, qualche margine di rischio c'è. Ma da perdente non me ne vado". A fine stagione, a meno di ripensamenti, non sarà più il numero uno cagliaritano: ma andarsene con la squadra retrocessa clamorosamente non sarebbe certo da lui.

Sullo stesso argomento