thumbnail Ciao,

Mazzarri tiene il profilo basso dopo la vittoria di Parma: "Il Napoli non meritava. Si compensa la partita dell'andata..."

"Spesso gli episodi condizionano le partite. Il Parma avrebbe meritato di più, ma gli episodi sono stati dalla nostra parte", ha commentato il tecnico della squadra partenopea.

Il Napoli torna dalla trasferta di Parma con tre punti in più in carniere, non senza polemiche, visto che la squadra emiliana ha protestato per alcune decisioni arbitrali che hanno sfavorito la squadra di Donadoni. Anche il tecnico dei partenopei, Walter Mazzarri, oggi espulso dal direttore di gara, è consapevole che la sua squadra ha conquistato una vittoria forse immeritata, ma anche per questo molto importante.

"Oggi Banti (il 'terzo uomo', ndr) mi ha marcato - ha detto il tecnico dei partenopei ai microfoni di Sky Sport, spiegando il perchè della sua espulsione - Oggi non ho mai protestato, né mi sono mai rivolto a lui, però siccome sono uscito dall'area tecnica mi ha fatto cacciare".

Poi Mazzarri commenta la vittoria della sua squadra... "Si è compensata la partita dell'andata - ha detto - quando avremmo meritato di vincere ma non vi riuscimmo, oggi invece che il Parma ha giocato bene e il pareggio sarebbe stato più giusto, abbiamo vinto noi, immeritatamente. La squadra quest'oggi non mi è piaciuta, perché siamo stati poco lucidi. Credo comunque che sia normale, considerando gli impegni che abbiamo".

Sugli episodi contestati dal Parma, Mazzarri non si espone... "Quando ne ho parlato prima ho sempre tenuto conto della partita in generale - ha detto - Perché spesso gli episodi condizionano le partite. Il Parma avrebbe meritato di più, ma oggi gli episodi sono stati dalla nostra parte. Il grande pressing del Parma non ci ha permesso di giocare, ci rubavano sempre palla e riuscivano a giocarla meglio, impedendoci di fare il nostro gioco. Hanno giocato meglio".

"Siamo stanchi e abbiamo perso troppi duelli - ha detto ancora Mazzarri - Alcuni miei giocatori non erano lucidi come al solito. Poi, ho dovuto fare subito due cambi, per cui non ho potuto fara entrare forze fresche quando servivano. Con un centrocampo più solidi giochiamo meglio, ma non credo sia stato questo il nostro problema oggi".

Dall'Inghilterra, poi, è arrivata notizia dell'esonero di Villas-Boas, col Chelsea che ora ha affidato la panchina al vice-allenatore Di Matteo. Buone notizie per il Napoli, che affronterà proprio i Blues nella gara di ritorno degli ottavi di Champions? "Da collega mi dispiace - ha detto Mazzarri - Non so, però, se questo sia un vantaggio per noi in vista del ritorno di Champions. Villas-Boas sapevamo come faceva giocare la squadra, ora vedremo".

Sullo stesso argomento