thumbnail Ciao,

Il brasiliano teme l'Inter per la corsa al terzo posto: "La squadra di Ranieri ha tanti campioni, se esce da questo periodo di crisi può infilare un'altra striscia di vittorie".

Quella che si sta vivendo a Roma non è ovviamente una settimana come tutte le altre. Domenica pomeriggio, Roma e Lazio si sfideranno nel derby, una gara che da sempre ha un sapore speciale.

Hernanes, uno dei leader della squadra biancoceleste, intervistato dalla Gazzetta dello Sport ha spiegato come arriva la compagine guidata da Reja al grande appuntamento con la stracittadina: "Non siamo terzi in classifica per caso. La Lazio è una squadra che può centrare il posto in Champions. Abbiamo giocatori di valore in tutti i reparti. Dobbiamo fare punti per difendere la nostra posizione alle spalle di Juve e Milan. Non è una Mission Impossible".

La Lazio si è messa alle spalle una settimana complicata, il caso Reja però è totalmente rientrato: "Il mister è il vero 'capitano' della Lazio. Dentro lo spogliatoio è un prezioso punto di riferimento. Spero di disputare la prossima Champions con Reja in panchina".

Al Profeta non dispiacerebbe segnare il goal decisivo nel derby, ma ha anche un piano di riserva... "Sarei altrettanto felice se il pallone in rete lo scaraventasse Klose, magari con un mio assist. L'importante è vincere il derby. Sarebbe fondamentale in chiave zona-Champions".

Intanto per il terzo posto la corsa si fa sempre più serrata, Hernanes svela qual è la squadra che teme di più: "Potrei dire l'Udinese, che ha gli stessi nostri punti. O il Napoli che in questo momento sta volando. Ma, in realtà, l'avversaria che più mi preoccupa è l'Inter. La squadra di Ranieri ha tanti campioni, se esce da questo periodo di crisi può infilare un'altra striscia di vittorie. Tra le candidate al terzo posto solo l'Inter ha una rosa più forte della Lazio".

Sullo stesso argomento