thumbnail Ciao,

La sconfitta rimediata a Napoli riapre nuovi scenari per la panchina: dal duo Figo-Baresi alle idee Baggio e Zenga. Capitan Zanetti: "Non si può andare avanti così...".

E' un'Inter in caduta libera, quella che ieri ha rimediato l'ennesima sconfitta di una stagione fin qui da dimenticare. Il ko di Napoli ha accentuato i dubbi sulla posizione di Claudio Ranieri, il cui futuro a tinte nerazzurre adesso sembra veramente essere a rischio.

Al termine della gara, come riporta il 'Corriere dello Sport', il presidente Moratti si è consultato con i suoi più stretti collaboratori per decidere il da farsi. Non ha voluto scegliere subito la strada del cambio tecnico, si è preso una notte per decidere. Ma Ranieri, ora, potrebbe tanto giocarsi l'ultima spiaggia domenica a San Siro contro il Catania, quanto ricevere la comunicazione dell'esonero in giornata.

Ed ecco che puntuali, tornano ad aleggiare sul tecnico romano le soluzioni 'ponte' per traghettare l'Inter fino a giugno e tentare di salvare il salvabile: dal duo Figo-Baresi (con quest'ultimo che nel pre-partita aveva dichiarato: "Corsi di spagnolo per prepararmi all'arrivo di Guardiola? A me piace l'italiano...") alle idee Baggio e Zenga, in caso di scossone in panchina rappresentano tutte soluzioni da prendere in considerazione.

Nel frattempo, i tifosi non ci stanno più. Ieri, dopo la sconfitta del San Paolo (la settima nelle ultime otto partite), sul web è montata la protesta dei sostenitori nerazzurri al grido di "vergogna" o "giocate senza la maglia". E' quanto evidenzia 'Tuttosport', che sottolinea anche le parole di capitan Zanetti dopo lo 0-1 di Napoli: "Siamo qui a raccontare un’ennesima sconfitta, dispiace tantissimo, così non si può continuare. Ora bisogna rimboccarci le maniche e continuare a lavorare".

A criticare ci si è messo anche l'ex-Oriali: "Mi sembra una squadra vuota, incapace di imporre il proprio gioco e che si lascia andare alle prime difficoltà. Si tratta secondo me di una crisi globale la cui soluzione vedo abbastanza lontana".

Sullo stesso argomento