thumbnail Ciao,

La situazione del Novara non è certo delle migliori e la varie assenze a centrocampo complicano, e non poco, la difficile trasferta di Catania. Ma Mondonico ci crede lo stesso.

Nelle ultime tre giornate sono arrivate una vittoria e due pareggi. Cinque punti forse non sono abbastanza per cambiare la faccia di una stagione che sembra segnata, ma se il dovere di un allenatore è crederci anche nei momenti più difficili, Emiliano Mondonico sta svolgendo alla grande il suo mestiere.

Alla vigilia della difficile trasferta di Catania, il tecnico del Novara ha tutta la voglia di dare seguito alla striscia positiva e continuare la risalita: "Mi aspetto un Catania combattivo che giocherà per i tre punti. Ma noi dobbiamo assolutamente provare a fare risultato".

La determinazione a volte non basta e se poi ci si mette anche la sfortuna, le cose si fanno davvero complicate: "Adesso la situazione è migliorata, ma abbiamo alcune defezioni importanti a centrocampo. Radovanovic e Jensen sicuramente non ci saranno; per Pesce spero di avere buone nuove in serata".

Sullo stesso argomento