thumbnail Ciao,

Il tecnico genoano è amareggiato per la sconfitta, ma invita i suoi a rialzarsi subito: "Dobbiamo raggiungere quanto prima la soglia dei 40 punti...".

Dopo la debacle di Catania, il Genoa si arrende pure in casa al cospetto del Chievo. Pasquale Marino, però, non ha visto un Grifone così malvagio: "E' stata una partita equilibrata. Loro si sono chiusi bene e ripartivano discretamente - ha spiegato a Mediaset Premium - Noi, invece, ci abbiamo provato sino alla fine, ma abbiamo sbagliato troppo negli ultimi metri".

A questa squadra, a suo avviso, "manca, purtroppo, Gilardino e paghiamo molto questa e altre assenze nello sviluppo della manovra e, soprattutto, nella finalizzazione". Adesso niente voli pindarici: "Dobbiamo arrivare il prima possibile ai 40 punti, necessari per centrare la salvezza, e dobbiamo restare costantemente concentrati".

Il mister ha ammesso che il momento "non è dei migliori e il morale non è alto. C'è grande rammarico, ma mi aspetto una pronta reazione dei miei ragazzi".

Sullo stesso argomento