thumbnail Ciao,

L'allenatore del Milan ha parlato ai microfoni dei giornalisti dopo il successo di Cesena: "Ci sono ancora tante partite da giocare. E per sabato aspettiamo Ibra..."

Il Milan ha battuto il Cesena, riprendendosi il primato della classifica aspettando il big-match contro la Juventus in programma sabato sera a 'San Siro'. Massimiliano Allegri, non del tutto soddisfatto, ha così parlato ai microfoni della stampa dopo il successo del 'Manuzzi'.

"Ci sono ancora tante partite da giocare. Oggi mi è dispiaciuto vedere che dopo il 3-0 abbiamo sofferto un po', Abbiati ha toccato più palloni dei nostri attaccanti e questo non va bene", ha spiegato.

Non è ancora dato sapere se Ibrahimovic sarà a disposizione per il big-match di sabato: "Aspettiamo venerdì il verdetto su Ibra per sapere se potrà giocare o no. Attualmente abbiamo 12 giocatori fuori, ma la squadra ha dimostrato di saper fare bene, siamo pronti a giocarci questa sfida importantissima".

Passando ai singoli, Allegri ha difeso Emanuelson e parlato di Maxi Lopez: "Emanuelson è dotato di buon tecnica, ma nel calcio a volte si danno etichette difficili da togliere. Maxi è un'alternativa a Ibra, nel primo tempo ha fatto bene. Muntari è un acquisto importante".

In conclusione, ai microfoni 'Mediaset', Allegri è  tornato sulle polemiche a distanza tra la classe arbitrale e la Juventus: "Secondo me si è già parlato tanto, ma mi sarei divertito a vedere cosa sarebbe successo se avessero fischiato il fallo a Chiellini quando in occasione del goal ha schiacciato l'uomo davanti a lui". "Un goal da annullare, quindi?", la domanda da studio. "No, no, meglio così", ha risposto scherzando l'allenatore rossonero.

Massimiliano Allegri si è poi ripetuto in conferenza stampa quando, interrogato proprio su queste dichiarazioni, ha aggiunto: "Spesso in queste circostanze ad Ibra fischiano i falli, ma meno male che hanno dato il goal, altrimenti andavamo avanti ancora un'altra settimana con la messa degli arbitri..."

Sullo stesso argomento