thumbnail Ciao,

"Motta? Non è una sorpresa, è un giocatore che ha vestito anche la maglia della Nazionale, non ci si dimentica come si gioca dopo essere rimasti fermi 6 mesi", ha detto Pulvirenti.

Nonostante il rotondo successo ottenuto sul Genoa, il presidente Pulvirenti si presenta un po' buio in sala stampa, arrabbiato per alcuni articoli pubblicati negli ultimi giorni: "Il Catania ha giocato soltanto una partita in casa - ha detto subito il patron rossazzurro senza attendere alcuna domanda da parte dei cronisti - e oggi leggevo sulla stampa nazionale che questa squadra non vinceva in casa da un mese. Assurdo! La squadra ha giocato soltanto una partita in casa (contro il Parma, ndr) oltre alle due 'metà' contro la Roma, giocate benissimo. Non capisco perchè bisogna sempre andare contro questa squadra...".

Poi via al commento sulla gara: "Abbiamo fatto bene, proprio come già successo contro la Roma. Parlare di questa partita diventa un po' inutile, c'è poco da dire...".

Ieri Maxi Lopez è risultato decisivo con la maglia del Milan, ma Pulvirenti non nasconde nessun rammarico per l'addio dell'argentino, anzi tutta'altro: "Mi tengo stretto Barrientos e lascio al Milan Maxi Lopez. Mi fa piacere per lui che abbia fatto vincere il Milan, sta bene dov'è. Mi auguro che lo riscattino, spero che lo esercitino. Non c'è nessun obbligo e mi auguro che la società rossonera lo riscatti".

Ottima, come subito accennato dal presidente, la prova di Barrientos: "Ha sbagliato un goal per troppa sicurezza, ma quando sta bene come gioca a calcio lui, ce ne sono pochi. Kosicky in lotta per una maglia da titolare? Io credo che ormai Kosicky sia il titolare. Più di giocare, cosa deve fare per essere considerato titolare? Oggi, poi, ha fatto pure un assist. Motta invece non è una sorpresa, è un giocatore che ha vestito anche la maglia della Nazionale, non ci si dimentica come si gioca dopo essere rimasti fermi 6 mesi".

Pulvirenti, poi, dice la sua sul recupero del match di Cesena, previsto per mercoledì: "Secondo me non si giocherà. Domani arriverà l'ufficialità...".

Sullo stesso argomento