thumbnail Ciao,
Parma-Siena 1-0: Bojinov affonda il colpo, i ducali non infieriscono

Parma-Siena 1-0: Bojinov affonda il colpo, i ducali non infieriscono

Il Parma vola nelle zone altissime della classifica.

Il Parma vince, colleziona occasioni ma non infierisce e vola a quattordici, con la sola pecca di aver sprecato e rischiato di subire il pari. Il Siena butta via un tempo, nel secondo combina poco, abbandonato in dieci da Fini, e affonda anche in classifica.

In campo –  Parma con Paloschi, acciaccato,  che parte dalla panchina, in campo il tandem Bojinov – Amoruso. Risponde il Siena con Ghezzal e l’ex Maccarone,  è invece solo panchina per  Reginaldo, accasatosi in Toscana in estate nell’ambito dello scambio con Galloppa,  in campo.

Si gioca –  Parte bene il Siena, che conquista e spreca un corner, ed il Parma lo castiga subito. Ripartenza fulminea, errore in disimpegno della difesa ospite, palla recuperata da Galoppa e servita a Dzemaili, bravo nel regalare un assist perfetto a Bojinov. E’ l’uno a zero, e per il Parma, pare mettersi in discesa. Infatti sono i ducali a sfiorare il raddoppio, con Bojinov ripetutamente fermato in off-side, e Dzemaili, il cui sinistro si infrange contro Curci. Al ventunesimo è Panucci a strappare applausi: sugli esiti di un corner il suo colpo di testa è alto di nulla. Intorno alla mezz’ora, è Bojinov a mangiarsi una rete già fatta: palla perfetta di Dzemaili, il bulgar, solo davanti a Curci calcia alto. Incredulo, si dipera poi alza le braccia per scusarsi con lo stadio, che lo rincuora con un applauso. Al trentaquattresimo, giusto perché il Parma sbaglia reti su reti, Fini decide di dargli un mano: gomitata gratuita a Morrone: per Brighi è rosso. I ducali potrebbero approfittarne subito, ma il fendente di Amoruso lambisce il palo e finisce out. Quarta occasione ducale sprecata, e tutti negli spogliatoi.

Nell’intervallo Giampaolo cambia: fuori l’inconcludente Genevier, dentro Jejalo, che pare dare un po’ di sostanza in più. Ma succede poco  nulla, il Siena colleziona un paio di occasioni invitanti, ma non chiude, il Parma attende gli ultimi dieci minuti per raddoppiare ma Curci dice ripetutamente no. E finisce uno a zero, ducali a quattordici, pardon, meno ventisei dalla salvezza. Siena, in crisi nera.

La chiave – Segnare e conservare. Vincere senza essere belli. L’essenziale, quelo invisibile agli occhi, rende. E’ la lezione di Guidolin, che vince e vola. Non diverte? Non  un problema suo, che ha la ragione dei tre punti dalla sua.

La chicca – Ma che bel sole. Lo stadio si affolla di piumini, che pian piano finiscono appoggiati alle bene meglio dove stanno. Il clima regala al Tardini regala uno scorcio d’estate, il pubblico, ringrazia.

Top&Flop – Panucci è imperioso davanti e dietro,  quasi in forma…nazionale. Fini compie un gesto inqualificabile.

Francesca Devincenzi

TABELLINO

PARMA-SIENA 1-0

MARCATORI: 6' Bojinov

Parma (3-5-2): Mirante 6.5; Zaccardo 6, Panucci 6, Lucarelli 5.5; Zenoni 6, Morrone 6.5, Galoppa 6.5, Dzemaili 6.5 (77’ Lunardini s.v.), Castellini 6, Bojinov 6.5 (65’ Paloschi 5), Amoruso 6. A disposizione: Pavarini, Antonelli, Dellafiore, Paci, Lanzafame. All. Guidolin 6.5

Siena (4-3-1-2): Curci 6.5; Rosi 5.5, Terzi 5, Brandao 5, Del Grosso 6; Vergassola 5.5, Codrea 6 (63’ Ekdal 6), Fini 4; Genevier 5 (46’ Jajalo 5.5); Ghezzal 6, Maccarone 5.5. A disposizione: Pegolo, Garofalo, Calaiò, Larrondo, Reginaldo. All. Giampaolo 5,5

ARBITRO: Brighi 5.5

AMMONITI: Lucarelli, Paloschi, Castellini (P); Rosi (S)

ESPULSI: Fini (S), Giampaolo (S)

Sullo stesso argomento