thumbnail Ciao,

In porta Handanovic, i centrali saranno Chivu e Ranocchia visto che Strama difficilmente rischierà Samuel. In mezzo potrebbe esserci spazio per Mudingayi.

Il pareggio di Glagow col Celtic è stato l'ultimo test-match dell'Inter prima dell'esordio ufficiale. Giovedì sera, infatti, i nerazzurri saranno di scena a Spalato contro l'Hajduk per il preliminare di Europa League. Andrea Stramaccioni sta chiarendo in questi giorni gli ultimi dubbi di formazione, anche se il modulo dovrebbe essere il 4-3-2-1.

Secondo 'Tuttosport', infatti, il tecnico nerazzurro sceglierà un modulo più coperto per la trasferta in terra croata. Il sacrificato sarà con tutta probabilità Coutinho, che partirà dalla panchina per lasciar spazio ad un uomo in più in mediana, probabilmente Mudingayi. Il tro dietro Milito si trasformerà quindi in un tandem composto da Snejider e Palacio.

Difficile che Strama rischi Samuel (appena rientrato in gruppo dopo uno stop di 10 giorni), per questo la coppia centrale dovrebbe essere Chivu-Ranocchia. A destra ci sarà Nagatomo, a sinistra Zanetti, anche se non è escluso l'impiego sulla fascia mancina di Silvestre e l'avanzamento a centrocampo del capitano (con Mudingayi in panchina) al fianco di Cambiasso e Guarin.

Resteranno invece alla Pinetina gli affaticati Duncan e Longo, così come gli indisponibili Maicon ed Obi.


Di seguito la probabile formazione:

INTER (4-3-2-1): Handanovic - Nagatomo, Chivu, Ranocchia, Zanetti - Mudingayi, Cambiasso, Guarin - Snejider, Palacio - Milito.

Sullo stesso argomento