Né Chelsea né Manchester United: precontratto Cerro-Roma per Diaz

ESCLUSIVA - Sergio Diaz, talento neppure diciassettenne, sarà della Roma dal 2017: al Cerro Porteño andrà una cifra totale di 10 milioni. Battuta la concorrenza inglese.

La caccia ai giovanissimi talenti sudamericani da parte di Walter Sabatini non si ferma mai. Il prossimo gioiello a sbarcare a Roma, dopo Ponce e Gerson e in attesa di Boyé, può essere Sergio Diaz. Pure lui attaccante, ma proveniente dal Paraguay: gioca nel Cerro Porteño. Probabilmente ancora per poco.

Diaz non ha ancora compiuto 17 anni: li farà a dicembre. Eppure, da mesi se lo stanno contendendo da ogni parte del globo. Qualche mese fa pareva già scritto un suo trasferimento alla Roma, ma un presunto accordo tra i due club non è mai stato confermato ufficialmente dal 'Ciclon' di Asuncion. Che anzi, recentemente si è affrettato a smentire ogni contatto.

Nonostante ciò, fonti dello stesso Cerro hanno rivelato a Goal che l'affare è praticamente concluso. Anzi, esiste già un precontratto tra il club giallorosso e quello paraguaiano, anche se Diaz, non essendo ancora maggiorenne, dovrà trascorrere in patria il 2016 per arrivare in Italia magari a gennaio del 2017.

Le cifre: 7 milioni di euro è la cifra pattuita tra il Cerro Porteño e la Roma, che si sono accordate per un pagamento supplementare di 250mila euro ogni volta che il ragazzo vestirà - da titolare - la maglia giallorossa, fino ad arrivare alla somma di 10 milioni. Un bell'esborso per un giocatore appena sedicenne, non c'è che dire.

Eppure, l'affondo che la Roma è disposta a portare a termine è giustificato dall'ampia concorrenza esistente in Europa, e non solo, per Diaz: in Brasile c'è l'Atletico Mineiro, destinato però a soccombere in partenza di fronte alle sgomitate di Chelsea, Manchester United e Liverpool tra le altre.

Tra tutte, come detto, è destinata a prevalere la società italiana. Guidata da un personaggio, Walter Sabatini, attento al limite dell'ossessione a quel che accade in Sudamerica. E ora pazzo di Sergio Diaz, il sedicenne già inserito da Goal nella lista dei 50 giovani più promettenti del mondo.