thumbnail Ciao,

Il giovane centrocampista tedesco è rimasto soddisfatto del suo trasferimento in Friuli: "Mi piace la squadra e l'allenatore, so che qui con me hanno piani prospettici".

Prima un frenetico girovagare tra Milan e Genoa, senza riuscire a trovare continuità di rendimento. Ora l'approdo all'Udinese, dove Alexander Merkel spera di trovare finalmente la consacrazione. Il giovane centrocampista tedesco è stato intervistato in esclusiva da Goal.com Germania, a cui ha parlato delle sue aspettative.

"E' ancora troppo presto per fare un confronto con la mia situzione a Milano e Genova - ha detto -. Sono qui solo da poche settimane, ed è chiaro che l'allenatore non cambia rapidamente. Mi sento comunque molto bene qui ed attendo pazientemente il mio turno".

Merke punta a diventare un pilastro futuro dell'Udinese: "Quando sono arrivato qui sapevo cosa mi aspettava, e vivo tranquillamente la mia situazione. Puntano molto su di me in prospettiva, io aspetto l'occasione giusta per dimostrare il mio valore. Qui ad Udine è tutto ben organizzato, sono rimasto subito colpito dalle strutture e dall'ambiente".

Il tedeschino scuola Milan pensa anche all'Europa: "Mi piace la squadra e l'allenatore, giochiamo un ottimo calcio. Dall'inizio dell'anno stiamo facendo benissimo e siamo a sei punti dal sesto posto. Se continuiamo così possiamo tranquillamente lottare per l'Europa".

Prima dunque l'esplosione in Italia, poi, chissà, un futuro nella sua Germania in Bundesliga: "Ovviamente sono un fan del calcio tedesco e della Bundesliga.  Fare un'esperienza del genere mi piacerebbe tanto, ma non in questo momento".

Sullo stesso argomento