thumbnail Ciao,
Le emozioni di Champions e poi i saluti: prende corpo l'ipotesi di un ritorno di Quagliarella a Firenze per giugno. E' il futuro di Jovetic potrebbe tingersi di bianconero...

Le emozioni di Champions e poi i saluti: prende corpo l'ipotesi di un ritorno di Quagliarella a Firenze per giugno. E' il futuro di Jovetic potrebbe tingersi di bianconero...

Getty Images

ESCLUSIVA - Tramontata la possibilità di chiudere l'operazione a gennaio, Juventus e Fiorentina rimandano a giugno: Quagliarella in viola nell'affare che porterebbe JoJo a Torino.

L’asse Torino-Firenze è sempre rovente. Dopo il gelo estivo dettato dalla diatriba Berbatov, i due club in questo mercato invernale hanno iniziato nuovamente a dialogare. Il tecnico della Fiorentina, Vincenzo Montella, vorrebbe aprire le porte toscane a Fabio Quagliarella, mentre la Juventus segue sempre con grande interesse Stevan Jovetic.
 
La stima bianconera nei confronti del genio montenegrino non è affatto tramontata. Chi aleggia intorno al mondo juventino, infatti, racconta come Antonio Conte continui ad apprezzarne le sue qualità. L’allenatore salentino in estate aveva provato in tutti i modi a convincere i suoi dirigenti a portare il numero 8 gigliato alla sua corte, ma alla fine non se n’è fatto nulla in quanto le due parti non sono mai riuscite a trovare un’intesa economica.
 
Negli ultimi giorni, secondo quanto raccolto da Goal.com Italia, i rapporti tra le due società si sarebbero nuovamente consolidati. E proprio per questo motivo, in ottica di un possibile nuovo tormentone estivo targato Jovetic, in Corso Galileo Ferraris non dispiacerebbe far partire immediatamente 'Eta Beta' in direzione Arno. Un modo per chiudere definitivamente lo spiacevole inconveniente bulgaro, un modo per mettere le mani sul talento che tanto piace a Madama.
 
Questa missione, però, si preannuncia complessa (eufemismo). Il calciatore campano vorrebbe rimanere nel capoluogo piemontese fino a giugno, soprattutto per disputare la Champions League, dopodiché, ed è questa la vera notizia, incomincerà ad analizzare attentamente il suo futuro, compresa l’ipotesi viola qualora quest’ultima riuscisse nell’ottenere un miracoloso piazzamento nell’Europa che conta.
L’ex partenopeo ha ormai capito come Marotta e soci stiano vagliando soluzioni alternative e, a tal proposito, non vuole farsi trovare spiazzato dalle decisioni future zebrate.
 
In definitiva, in casa Juventus il 23enne di Podgorica continua a riscuotere grandi consensi, mentre in Toscana lavorano alacremente  per cercare di riportare Quagliarella a Firenze. Nella stagione sportiva 2002-2003 l’attuale attaccante juventino vestì la casacca della Florentia Viola, allora militante in Serie C2. L’esperienza non andò benissimo, vedi un gol realizzato in 12 presenze, ma da quella parentesi sono cambiate tante cose. Che si stia per concretizzare un clamoroso ritorno?

Sullo stesso argomento