thumbnail Ciao,

ESCLUSIVA - L'offerta della Fiorentina per Fabio Quagliarella potrebbe permettere alla Juve di puntare sia su Lisandro Lopez che su Nicolas Anelka.

Contatto diretto. Fiorentina e Juventus nei giorni scorsi si sono sentite, un modo per riallacciare i rapporti dopo il caso Berbatov, ma soprattutto per imbastire un dialogo proiettato a un affare di mercato. Sì, proprio così, i gigliati avrebbero chiesto ufficialmente Fabio Quagliarella alla Juventus, offrendo un prestito oneroso con diritto di riscatto da esercitare dal 1 luglio.
 
Il direttore sportivo dei gigliati, Daniele Pradè, aveva già provato in estate a portare alla corte toscana l’attaccante campano. Quest’ultimo, infatti, trova in Vincenzo Montella un suo grandissimo estimatore e, anche in questa finestra di riparazione, il tecnico napoletano ha chiesto alla propria dirigenza di portare l’attuale numero 27 bianconero in riva all’Arno.

La Vecchia Signora, però, qualora decidesse di far partire l’ex giocatore, tra le altre società, della Sampdoria, lo vorrebbe fare solamente a titolo definitivo e, per la precisione, dinanzi un corrispettivo pari a 10 milioni di euro. Lo stesso importo, tanto per intenderci, proposto dai tedeschi del Wolfsburg, ipotetica destinazione ormai tramontata.
 
In Corso Galileo Ferraris, secondo quanto raccolto da Goal.com Italia, sarebbero disposti ad andare incontro alla posizione gigliata, soprattutto per riavviare le buone relazioni, ma anche per monitorare con attenzione in ottica futura, ovvero estiva, la situazione riguardante Stevan Jovetic.

D’altra parte, anche in questo caso, quest’opzione non sembrerebbe convincere il centravanti juventino, il quale non vorrebbe salutare Madama principalmente per un motivo: la Champions League. Quagliarella, eroe dello Stamford Bridge con un gol realizzato e una traversa centrata, punta a togliersi ulteriori soddisfazioni nell’Europa che conta e, proprio per questo motivo, non vuole prendere in considerazione l’opportunità di salutare anzitempo la Mole Antonelliana.
 
Ovviamente, una clamorosa e inaspettata cessione di “Eta Beta”, comporterebbe un doppio innesto per quanto concerne il reparto offensivo zebrato. Proseguono i contatti con il Lione per cercare di portare Lisandro Lopez nel capoluogo piemontese. La Juventus è riuscita a trovare un accordo con la società francese sul tipo di operazione da impostare (il prestito con diritto di riscatto, ndr), ma si lavora sugli esborsi monetari da versare immediatamente e a giugno.

Inoltre, nelle ultime ore, ha preso quota anche l’idea Nicolas Anelka. Il 33enne transalpino, attualmente di proprietà dello Shanghai Shenhua, potrebbe presto liberarsi dal legame contrattuale con i cinesi. La Vecchia Signora in merito ha il quadro ben delineato, lavora  sulla pista argentina e valuta quella dell’uomo di Versailles. Che si stia per realizzare qualcosa di clamoroso?

Sullo stesso argomento