thumbnail Ciao,
Allontanatosi Kakà, il Milan sogna Balotelli: sacrificare Mexes può essere il primo passo verso SuperMario

Allontanatosi Kakà, il Milan sogna Balotelli: sacrificare Mexes può essere il primo passo verso SuperMario

Getty Images

ESCLUSIVA - Il Milan pensa nuovamente a Balotelli: cedere Mexes per fare cassa e risparmiare sull'ingaggio potrebbe essere il primo passo.

Difficilmente Kakà tornerà al Milan. Nel 2009 venne ceduto per circa 65 milioni di euro al Real Madrid e ora, per una questione di fiscalità, la trattativa sembra essere davvero difficile da portare a termine, seppur non impossibile.

Appare invece decisamente più percorribile la pista che potrebbe portare Balotelli in rossonero. Nell’estate del 2010 Supermario arrivò a Manchester dall’Inter per 22 milioni di euro circa e ora il City ne vorrebbe 37 per la cessione del giocatore azzurro. Per il Milan sono decisamente troppi, ma con uno sconto sostanzioso Galliani sarebbe già pronto a sferrare l’attacco. Sulla spesa del cartellino di Balotelli le problematiche sembrano superabili in un modo o nell’altro, quello che invece crea le maggiori difficoltà è l’ingaggio dei giocatori. In questo caso di Supermario che dovrebbe - esattamente come era stato chiesto a Kakà - spontaneamente decurtarsi lo stipendio.

Con la permanenza di Robinho, il Milan non ha potuto incassare i 10 milioni di euro previsti per la sua cessione, né risparmiare sull’oneroso ingaggio (Binho è il giocatore più pagato del Milan con 6 milioni di euro a stagione). A questo punto per cercare di centellinare le spese nell’ottica di portare in rossonero un altro giocatore dall’ingaggio importante, il club di via Turati starebbe pensando a un’altra cessione. Quella di Philippe Mexes. Il difensore francese è il secondo giocatore più pagato, con un guadagno di circa 4,5 milioni di euro annui, ma non è ancora stato in grado di dare le garanzie che gli sono state richieste in un reparto difensivo che fa acqua da tutte le parti, spesso anche per colpa dei blackout dello stesso Mexes. Esattamente come accaduto nella sfida contro il Bologna. Spesso l’autogol è mera sfortuna, a volte è disattenzione e superficialità del giocatore che lo commette. A questo punto il Milan potrebbe ipotizzare la cessione del centrale difensivo ex Roma per andare a risparmiare sul suo ingaggio e poter dare qualcosa in più a Balotelli qualora dovesse arrivare a Milano.

In Francia Mexes potrebbe avere mercato, il Lilla aveva già fatto un sondaggio qualche tempo fa. Se dovesse partire il francese, il Milan sarà costretto a intervenire sulla difesa. In pole position ci sarebbe Astori che però il Cagliari e soprattutto Cellino non hanno nessuna intenzione di cedere. E allora è spuntata l’ipotesi che porta a Marco Andreolli del Chievo. Il difensore è in scadenza a giugno, piaceva già nella scorsa estate e il club di via Turati sta sondando il terreno con il club clivense. L’arrivo del 26enne difensore sarebbe utile per alleggerire le casse rossonere, ma non apporterebbe esperienza a un reparto particolarmente bisognoso.

Le scelte però vanno fatte. Soprattutto ora che avere il bilancio sano è diventata una priorità. Per provare ad arrivare a Balotelli vanno fatti dei sacrifici. Ne varrà la pena?

Sullo stesso argomento