thumbnail Ciao,

ESCLUSIVA - L'esterno sinistro è pronto a manifestare alla dirigenza degli Spurs la sua volontà di cambiare aria, a giugno le 'Merengues' potrebbero presentare una 'maxi' offerta.

Gareth Bale è pronto a manifestare al Tottenham la sua voglia di Real Madrid. Ma la prossima estate, se i 'Blancos' vorranno arrivare al gallese, dovranno assecondare la richiesta di 50 milioni di euro avanzata dalla società britannica.

Josè Mourinho, stando a quanto riporta 'Goal.com UK', avrebbe messo Bale in cima alla lista dei rinforzi ed è pronto al 'testa a testa' con i rivali del Barcellona per assicurarsi le prestazioni del forte esterno sinistro mandando in frantumi il record del trasferimento per un calciatore d'Oltremanica.

Entrambe le squadre hanno già mosso dei passi per sondare il terreno con gli Spurs, chiedendo informazioni al club e all'entourage del calciatore. Ma il Real Madrid appare in vantaggio, proprio mentre Bale è pronto a dire alla dirigenza che vuole cambiare aria.

Il gallese ha firmato un rinnovo di quattro anni con il Tottenham, ma sente che la prossima stagione è quella giusta per misurarsi in una realtà che gioca stabilmentye in Champions League e che gli consenta di consacrarsi in pieno. La squadra di Villas-Boas è partita male, occupa l'ottavo posto in Premier e solo un arrivo tra le prime quattro le darebbe qualche chance di trattenere Bale.

L'ex Southampton vuole giocare all'estero in futuro e i londinesi sarebbero molto più disposti a venderlo al Real Madrid anzichè a una rivale in Premier. L'affare Modric non ha incluso nessun accordo per Bale, ma le 'Merengues' potrebbero avere comunque una corsia preferenziale nella corsa al gallese.

Un ostacolo potrebbe essere rappresentato dal costo del cartellino, viste le difficoltà tra i due club nel negoziare il prezzo del croato. Ma il Tottenham valuta Bale 50 milioni, in quanto lo considera un calciatore appartenente all'élite del panorama europeo. Appare difficile che il Barcellona abbia la forza per inserirsi, mentre i 'Blancos' possono far leva su una maggior disponibilità finanziaria per cercare un accordo.

Il Manchester City monitora da tempo il gallese, ma il patron degli Spurs Daniel Levy ha sparato 60 milioni di sterline per cederlo a un club inglese. Alla domanda su chi preferisse tra Barça e Real, Bale ha risposto con diplomazia pur ammettendo il desiderio di giocare in Spagna: "Qualsiasi giovane calciatore non potrebbe rifiutare queste due squadre, in caso di offerta è ovvio che sarebbe da prendere seriamente in considerazione".

Sullo stesso argomento