thumbnail Ciao,

ESCLUSIVA - Villas Boas gradirebbe l'attuale direttore generale della Roma come prossimo direttore esecutivo del club di Londra, che vuole riorganizzare l'assetto societario.

L'ex-numero 2 della nazionale inglese e attuale direttore generale della Roma, Franco Baldini, potrebbe essere uno dei prossimi rappresentanti del nuovo volto dirigenziale del Tottenham. Il manager degli Spurs Andre Villas Boas, secondo quanto appreso da Goal.com UK, sta premendo con la società affinchè possa cercare di ingaggiare Baldini, elogiandone le qualità come direttore generale e pressando perchè gli venga proposto un ruolo esecutivo all'interno della società.

Il proprietario del Tottenham Daniel Levy ha intenzione infatti di dare un look continentale alla dirigenza della squadra dopo aver detto addio a Damien Comolli, che fu licenziato nell'ottobre del 2008.

La società ha ufficialmente affermato che in questo momento non c'è in programma di prendere un direttore generale ma al contempo ha ammesso che in futuro gli piacerebbe poter avere qualcuno che si possa confrontare direttamente con Levy, con il tecnico ed anche con la squadra, curando l'acquisto dei giocatori.

Ian Broomfield, che fu assunto su consiglio di Redknapp nel 2009, è stato licenziato la settimana scorsa ed ha seguito l'addio di Peter Senior dal settore giovanile.  Broomfield era l'ultimo scudiero di Redknapp rimasto ancora in sella dopo l'addio dell'allenatore. In questo momento Levy e Villas Boas non hanno ancora deciso in che modo sostituire coloro che sono andati via.

Baldini, come detto, è stato preso in considerazione da Villas Boas, ma non è certo l'unico nome sul taccuino della proprietà del Tottenham. Alla Roma attualmente Baldini ha un contratto di 600.000 euro a stagione sino al 2014. Ad ogni modo la sua capacità di lavorare è stata ammirata proprio vedendolo all'opera con la società giallorossa in questa finestra di mercato estiva, dove ha collaborato insieme al direttore sportivo Walter Sabatini, autorizzato dalla proprietà americana.

Baldini, che parla un ottimo inglese, ancora intrattiene rapporti stretti con l'ambiente londinese ed è stato visto in città durante la pausa per le qualificazioni ai mondiali. Al 51enne dirigente giallorosso potrebbe sicuramente interessare un ruolo di rilievo all'interno di un club importante come la Premier League. Villas Boas e Baldini sono stati anche in contatto recentemente, visto che il portoghese è stato preso in considerazione come uno dei possibili successori di Luis Enrique prima di ingaggiare Zeman.

Baldini è molto conosciuto ed apprezzato in Inghilterra per il lavoro svolto con Fabio Capello alla guida della nazionale inglese. E' diventato per la prima volta direttore sportivo della Roma nel 1999, proprio con Fabio Capello in panchina, e fu l'artefice dell'arrivo nella capitale di giocatori importanti come Samuel, Batistuta ed Emerson. Lascio la Roma nel 2005 per seguire Fabio Capello al Real Madrid.

Sullo stesso argomento