thumbnail Ciao,

ESCLUSIVA - I rossoneri hanno scelto l'erede di Ibrahimovic: tutto sull'ex centravanti del Wolfsburg, ma i Citizens non intendono svendere l'attaccante di Sarajevo.

Tutto su Edin Dzeko. Il Milan ha rotto gli indugi e ha cominciato a discutere con il Manchester City per il possibile trasferimento del ventiseienne centravanti bosniaco in Italia. Corteggiato già ai tempi in cui vestiva la maglia del Wolfsburg, Dzeko è considerato in via Turati l'uomo giusto per colmare il grande vuoto lasciato dalla partenza di Zlatan Ibrahimovic verso Parigi.

La strategia di Galliani però non sembra convincere gli sceicchi del City: l'amministratore delegato rossonero ha proposto il prestito con diritto di riscatto, ma il club inglese vuole vendere Dzeko soltanto a titolo definitivo, per cercare di rientrare dell'investimento fatto nel 2011 acquistando l'attaccante dal Wolfsburg per 35 milioni di euro.

Secondo quanto appreso in esclusiva dalla redazione inglese di Goal.com, i Citizens hanno comunicato al Milan il prezzo del giocatore: serviranno non meno di 25 milioni di sterline, circa 31,5 milioni di euro, per mettere le mani sul bomber di Sarajevo. Richiesta che per ora ha fatto rallentare la trattativa, anche se in via Turati sperano di abbassare il prezzo nelle prossime settimane.

I soldi incassati dalla cessione di Dzeko serviranno al City per accontentare le richieste di Mancini, che continua a spingere per l'acquisto di Robin Van Persie, l'unico vero grande obiettivo della campagna acquisti estiva del club di Manchester.



Sullo stesso argomento