thumbnail Ciao,

ESCLUSIVA - Ibra vuole uno stipendio di due milioni più ricco rispetto a quello attuale: se il PSG lo accontenterà, lo svedese e Thiago Silva si trasferiranno in Francia.

Il nodo della trattativa fra PSG e Milan è Zlatan Ibrahimovic. Le due squadre hanno già raggiunto l’accordo per un'operazione da circa 62 milioni di euro nella qualche è coinvolto anche Thiago Silva, già d'accordo con il club parigino dopo i colloqui delle passate settimane. Per chiudere l’affare ora manca solo lui: Ibra.

Raiola è volato in Svezia per convincere il suo assistito, inizialmente poco propenso al trasferimento. Zlatan non credeva di poter vincere con il PSG la Champions League, suo obiettivo, ma vista la campagna acquisti faraonica sembra aver cambiato idea.

Per dire di sì al PSG, Ibra vuole un consistente aumento dell'ingaggio. Già al Milan lo svedese guadagna 12 milioni netti di stipendio, ma al nuovo club chiederebbe - secondo quanto appreso da Goal.com Italia - una cifra vicino ai 14 milioni. Un aumento di 2 milioni annui, insomma.

Una bella cifra su cui il PSG sta ragionando. Raiola, dopo aver incontrato Ibrahimovic in Svezia, è volato proprio a Parigi per trattare direttamente con Leonardo. Per Ibrahimovic si tratterebbe dell’ultimo grande contratto della carriera e quindi l'attaccante vuole provare a strappare il massimo anche dal punto di vista economico.

Il club francese non ha problemi a spendere, come dimostrato in questa faraonica campagna acquisti estiva, e verosimilmente in giornata potrebbe addirttura essere raggiunta l’intesa definitiva per Zlatan e per l'intero affare tra PSG e Milan.

Adriano Galliani è così ad un passo dal sacrificio a lungo cercato, indubbiamente doloroso ma necessario. In un solo colpo l'amministratore delegato rossonero alleggerirebbe il monte stipendi del club, regalerebber una boccata d'ossigeno alle casse societarie e troverebbe i fondi per la campagna acquisti.

Per il bene del Milan, secondo Galliani, è l'ora di rinunciare a Ibra e Thiago Silva.

Sullo stesso argomento