thumbnail Ciao,

ESCLUSIVA - Incrocio di mercato tra Inter, Catania e Palermo: se gli etnei cederanno Spolli ai rosanero, Matias Silvestre si trasferirà all'Inter e Kurtic seguirà Maran a Catania.

L'avventura di Lucio in nerazzurro è già finita, Walter Samuel ha rinnovato il contratto ma va verso i 35 anni ed Andrea Ranocchia ha palesato di non essere ancora pronto per altissimi livelli. L'Inter, dunque, non può permettersi di non regalare un nuovo difensore a mister Stramaccioni.

In attesa di conoscere il destino di Maicon (in tal caso, sulla destra, si proverebbe a prendere Debuchy), la società sembra decisa a non puntare sin da subito su Juan Jesus, che sarà invece girato in prestito (Chievo e Sampdoria sono interessate). Il club nerazzurro ha scelto: la priorità per il reparto difensivo è Matias Silvestre, messosi in luce anche per via delle 11 reti messe a segno nelle ultime due stagioni vissute in Sicilia, tra Catania e Palermo. Adesso il 27enne argentino veste la maglia rosanero, ma il suo futuro dipende ancora dal Catania. Già, perché Silvestre non vede l'ora di trasferirsi in un top club per disputare le Coppe Europee, magari al più presto la Champions, e conquistare un posto nella Nazionale argentina in vista dei Mondiali in programma in Brasile, ma prima di lasciarlo partire il Palermo dovrà assicurarsi il suo sostituto, individuato proprio a Catania.

Alla società del presidente Zamparini piace infatti Nicolas Spolli, compagno di reparto di Silvestre in maglia rossazzurra e reduce da una stagione più che positiva sotto la guida di Vincenzo Montella. Se il Palermo riuscirà ad aggiudicarsi il 28enne di Rosario, lascerebbe partire Silvestre, ma per non meno di 8 milioni di euro.

Il Catania sembrava non avere alcuna intenzione di lasciar partire il difensore, ma il Palermo ha dalla sua una contropartita molto gradita a Rolando Maran: si tratta di Jasmin Kurtic, 23enne centrocampista sloveno protagonista quest'anno di una stagione brillante al Varese, proprio alle dipendenze di Maran. La metà del cartellino di Kurtic, unita alla seconda metà di quello di Davide Lanzafame, quest'anno in comproprietà tra Palermo e Catania, potrebbero convincere Salerno e Gasparin a lasciar partire Spolli.

A Maran non dispiacerebbe avere a disposizione Lanzafame e dunque l'allenatore potrebbe dare il suo benestare alla trattativa. Il Catania, però, avrà bisogno di un altro difensore: dalle parti dell'Etna si vocifera di un possibile ritorno di Christian Terlizzi che, una volta andato via Lo Monaco - con il quale il rapporto si era irrimediabilmente incrinato - potrebbe far ritorno al club nel quale ha militato dal 2007 al 2011.

Sullo stesso argomento