thumbnail Ciao,

ESCLUSIVA - Marcelo Lombilla, procuratore dell'argentino, fa il punto sulla sua situazione: "C'è l'accordo con la Roma, serve un incontro tra i club per chiudere".

Sempre più lontano dal Real Madrid, sempre più vicino alla Roma. E' questo il destino di Fernando Gago, centrocampista argentino giunto in giallorosso con la formula del prestito di riscatto la scorsa estate e protagonista di una stagione tutto sommato positiva. Si sta lavorando per la sua riconferma nella Lupa, operazione sulla quale ha fatto chiarezza l'agente Marcelo Lombilla. Con parole non banali.

Prima ancora di avvicinarlo alla Roma, il procuratore - ai microfoni di Goal.com Spagna - l'ha allontanato dal mondo Merengues, attaccando Josè Mourinho: "Non ha avuto tempo con Gago, ma non solo: ha mancato di rispetto ad una persona impeccabile come Fernando, che non ha ricevuto il meritato trattamento professionale. E' un uomo al di sopra di ogni sospetto, ma non è stato rispettato".

Lombilla rincara la dose nel suo sfogo all'indirizzo dello Special One: "Se Gago fosse stato protagonista di qualche controversia, di un episodio poco professionale... ma no, in quattro anni e mezzo è stato impeccabile. Mourinho gli ha mancato di rispetto, nel vero senso della parola".

Il domani, come detto, è a tinte giallorosse. La situazione attorno a Gago è in continua evoluzione: "Siamo molto vicini, adesso tutto dipende dall'incontro tra la Roma e il Real Madrid. Quando si terrà? Al ritorno dei dirigenti del club dagli Stati Uniti. C'è da raggiungere l'accordo tra le due società, che è quello più importante".

Il giocatore la sua scelta l'ha già fatta, regalando il suo sì alla Lupa: "Tra Gago e la Roma è tutto fatto. Adesso aspettiamo soltanto che i giallorossi trovino l'intesa con il Madrid. Le parti sono vicine, ma servirà un incontro per chiudere". All'insegna del rispetto.

Sullo stesso argomento