thumbnail Ciao,

34 anni compiuti ad agosto, Saha è reduce da alcune stagioni opache ma potrebbe risultare un rinforzo utile per il finale di stagione.

84 reti in Premier League sono il suo biglietto da visita. Non poche, ma nemmeno troppe se si tiene conto del fatto che le presenze accumulate nel massimo campionato inglese da Louis Saha sono 288. Tuttavia, non si può certo negare che la Lazio abbia messo a segno un buon colpo tesserando l'attaccante francese per sostituire l'infortunato Klose.

Con le liste di trasferimento chiuse, infatti, Saha era uno dei pochi attaccanti svincolati - e dunque tesserabile - che avrebbe potuto fare al caso della Lazio. 34 anni compiuti in estate, Saha viene da 3 stagioni anonime, nel corso delle quali ha messo a segno appena 10 reti alternando le maglie di Everton, Tottenham e Sunderland.

LA CARRIERA - L'attaccante parigino, a dirla tutta, non è mai stata un uomo-goal alla Klose, per intenderci, ma non ha mai fatto mancare il suo apporto in zona goal. Cresciuto nel Metz, ha 'assaggiato' giovanissimo la Premier League con la maglia del Newcastle, per poi far ritorno in patria prima di trasferirsi al Fulham. Proprio i 'Cottagers' di Londra ne hanno celebrato l'exploit: 28 goal in 2 stagioni e mezza ed il trasferimento al Manchester United, per 17 milioni di euro.

LOUIS SAHA | SCHEDA
Nome Louis
Cognome Saha
Nazione Francia
Ruolo Attaccante
Età 34
Altezza 182 cm
Pres stagionali
14
Goal stagionali
0
Con la maglia dei 'Red Devils' Saha parte alla grande: arrivato durante il mercato invernale della stagione 2003-2004, fa in tempo a mettere a segno ben 7 goal in 12 partite. L'anno dopo, però, la sua vena realizzativa svanisce: riesce a mettere insieme appena un goal e, da lì, inizia un lento declino. Rimane a Manchester per altre tre stagioni, durante le quali mette insieme 20 goal ma senza mai ritagliarsi un ruolo da protagonista, quindi passa all'Everton al termine del contratto, dopo essere stato a più riprese vicino alla Roma.

Con i 'Toffees', Saha vive 3 stagioni tutto sommato soddisfacenti, ma mai esaltanti, dopo di che si trasferisce al Tottenham e poi al Sunderland, dove nel corso della prima metà della stagione colleziona appena 195 minuti, prima di optare per la rescissione del contratto.

LA DISCUSSA BIOGRAFIA - Ha fatto parecchio discutere l'autobiografia pubblicata dal giocatore un anno fa. Nel racconto della sua vita, infatti, Saha si mostra senza nascondere alcun dettaglio, come spiegato in occasione di un'intervista rilasciata a pochi giorni dalla presentazione del libro: "Rapporti sessuali, auto e gioielli sono il pane quotidiano per i giocatori in Inghilterra. Non dobbiamo nascondere che buona parte del tempo lo occupino le ragazze. Per alcuni diventano un'ossessione quasi impossibile da cacciare via".

E poi, la celebre frase sulle escort: "Capita che vai con una donna e il giorno dopo ritrovi la sua foto su un giornale e sotto un'intervista che racconta come è andata la notte passata con te. Tant'è che molti si stanno rivolgendo alle escort: paghi tanto ma ti assicuri la privacy necessaria per restare tranquillo".

L'AFFARE - Saha arriva alla Lazio a parametro 0, dopo aver rescisso il contratto che lo legava al Sunderland. Il regolamento Fifa vieta ai giocatori di trasferirsi in un campionato con le liste di traferimento chiuso a meno che il loro svincolo non sia antecedente alla chiusura stessa del mercato. Saha si è svincolato il 31 gennaio e sono dunque sorti diversi dubbi sul possibile utilizzo del giocatore, ma la Lazio è sicura: Saha può scendere in campo con la maglia biancoceleste.

EUROPA LEAGUE - L'attaccante francese non ha disputato alcuna competizione europea con la maglia del Sunderland ma non potrà comunque farlo nemmeno con la Lazio in quanto le liste Uefa sono già state consegnate.

Sullo stesso argomento