thumbnail Ciao,
Speciale Goal.com - Messi, Ronaldo, Iniesta o Casillas? Il Clasico deciderà anche chi sarà il vincitore del Pallone d'Oro Fifa 2012

Speciale Goal.com - Messi, Ronaldo, Iniesta o Casillas? Il Clasico deciderà anche chi sarà il vincitore del Pallone d'Oro Fifa 2012

Marca

Senza più trofei in palio da poter mettere nella bacheca del proprio club prima della votazione per il Pallone d'Oro, l'attesissimo Clasico potrebbe risultare determinante.

Alcuni hanno vinto titoli internazionali, altri hanno vinto campionati, qualcuno ha vinto addirittura entrambi. Lionel Messi nessuno dei due. Tuttavia, la stella argentina è ancora considerata il principale candidato a ottenere il Pallone d'Oro Fifa grazie ad un altro anno da record.

La corsa al prestigioso riconoscimento, quest'anno, è più incerta che mai: molti ipotizzano che i recenti 'mal di pancia' di Cristiano Ronaldo a Madrid derivano dall'ascesa di Iker Casillas, mentre altri sostengono che sia causato dalla preferenza dei suoi compagni di squadra spagnoli nel vedere Andres Iniesta eletto miglior giocatore degli Europei.

Messi, Ronaldo, Casillas e Iniesta: sarà un testa a testa che nel 'Clasico' di domenica (il tredicesimo nell'ultimo anno e mezzo) si arricchirà di un'altra puntata. Una grande prova di uno di loro al Camp Nou potrebbe far pendere la bilancia in proprio favore.

Un'eventuale tripletta di Messi, la regia di Iniesta, le parate super di Casillas o le incursioni di Ronaldo, potrebbero rinfrescare le menti dei votanti in vista della scelta.

IKER CASILLAS

Vai alla scheda di Casillas
STATISTICHE 2012 COL REAL MADRID
Presenze 40
Imbattuto 10
Rigori parati 3
STATISTICHE 2012 CON LA SPAGNA
Presenze 12
Imbattuto 8
Rigori parati 1

E' stato un anno di successi per Iker Casillas, ma anche difficile. Gli errori commessi in successione contro Malaga e Villarreal lo hanno fatto finire nell'occhio del ciclone quando sembrava che il Real Madrid fosse ormai tagliato fuori nella corsa al titolo.

Poi la rimonta, e così ecco San Iker. I 'blancos' si sono assicurati la Liga con 100 punti e 121 goal fatti, ma anche con sole 21 reti al passivo: statistica spesso trascurata. Ma nonostante i due rigori parati nella semifinale di Champions contro il Bayern Monaco, la corsa del Madrid alla decima coppa 'dalle grandi orecchie' si interruppe.

Ma agli Europei, ecco il riscatto: dopo aver salvato un altro penalty in semifinale col Portogallo a Donetsk, è riuscito a sollevare il trofeo con la sua Spagna.

In effetti, le sue ottime performance a Euro 2012 gli sono valse molti riconoscimenti e molti ex calciatori spingono affinchè vinca il Pallone d'Oro. Si dice che al Santiago Bernabeu preferiscano che vinca Casillas piuttosto che Cristiano Ronaldo, ma solo con una prestazione leggendaria domenica Iker potrebbe avere la certezza di mettere le mani sul trofeo.

ANDRES INIESTA

Vai alla scheda di Iniesta
STATISTICHE 2012 COL BARCELLONA
Presenze 36
Goal 4
Assist 11
STATISTICHE 2012 CON LA SPAGNA
Presenze 10
Goal 1
Assist 3

E' stato un altro anno da incorniciare per Andres Iniesta. I suoi numeri non sono così eclatanti come quelli dei 'rivali', ma le prestazioni certamente sì.

Ha giocato meno partite rispetto agli altri tre, ma probabilmente ha avuto il peso maggiore nella vittoria della Spagna agli Europei.

'La Roja' ha balbettato nel match inaugurale contro l'Italia, ma poi i compagni si sono avvicinati rapidamente al suo standard di prestazioni e hanno alzato il trofeo col minimo sforzo.

In ambito nazionale Iniesta non ha brillato come sa, ma si è fatto notare nell'assist a Messi per il secondo dei tre goal con i quali il Barcellona ha sconfitto l'Athletic Bilbao e vinto la Coppa del Re.

Con il titolo di miglior giocatore di Euro 2012 e l'UEFA Best Player in Europe Award in tasca, è chiaro che abbia molti sostenitori. Giornalisti, tecnici e giocatori hanno mostrato di apprezzare la sua classe nell'ultimo anno e non sarebbe sorprendente se Iniesta a gennaio conquistasse il terzo riconoscimento individuale.

LIONEL MESSI

Vai alla scheda di Messi
STATISTICHE 2012 COL BARCELLONA
Presenze 44
Goal 54
Assist 26
STATISTICHE 2012 CON L'ARGENTINA
Presenze 6
Goal 9
Assist 0

Se siete il tipo di persona che vuole statistiche che siano strabilianti tanto da mozzare il fiato, allora Lionel Messi è il vostro uomo. Che altro si può dire di lui? Ha messo la palla in rete 63 volte, fra club e nazionale, solo quest'anno, ad una media di oltre un goal a partita.

E' nel momento migliore della sua carriera finora, per quanto riguarda la vena realizzativa, e in un anno davvero incredibile ha segnato almeno tre goal in una sola partita in otto diverse occasioni, anche a marzo scorso quando è diventato il primo giocatore a segnare 5 reti in una partita della moderna Champions League, così come ha messo a segno una splendida tripletta per il suo Paese, in un'amichevole contro il Brasile nel mese di giugno.

Josè Mourinho e Zlatan Ibrahimovic hanno entrambi suggerito che non sarebbe lui a meritare la vittoria del Pallone d'Oro Fifa, perché quest'anno non ha vinto trofei importanti. Potrebbero aver colto nel segno, ma di sicuro Mou e CR7 sono due protagonisti del calcio mondiale con un ego enorme e sono anche due persone cui in passate Messi ha riservato dei dispiaceri in numerose occasioni.

Messi è stato protagonista nella vittoria della Coppa del Re da parte del Barcellona, ma non è questo il punto. Il Pallone d'Oro è un premio assegnato a chi è riconosciuto quale miglior calciatore e Messi è, molto semplicemente, il migliore del pianeta. 

CRISTIANO RONALDO

Vai alla scheda di Ronaldo
STATISTICHE 2012 COL REAL MADRID
Presenze 42
Goal 47
Assist 7
STATISTICHE 2012 COL PORTOGALLO
Presenze 11
Goal 5
Assist 3

L'Europeo del 2012 era stato annunciato come la grande occasione per Cristiano Ronaldo di strappare il Pallone d'Oro Fifa al rivale Messi, e sembrava come stesse per lasciarselo scivolare tra le dita. Ma dopo due partite poco brillanti, contro Germania e Danimarca, CR7 è stato grande protagonista nei match contro Olanda e Repubblica Ceca.

Due prestazioni eccezionali che hanno impressionato tutti, tanto che sono stati subito messi da parte i dubbi precedenti, ma l'eliminazione del Portogallo da parte della Spagna ha fatto sì che Ronaldo non sia affatto certo di poter mettere in bacheca l'ambito trofeo.

Certo, nella Liga ha dato prova di essere in straordinaria forma e ha giocato un ruolo importante nella stagione record del Real Madrid, senza scordare il goal-partita messo a segno al Camp Nou lo scorso aprile con ha praticamente sancito la vittoria del titolo per le Merengues. Poi, con due triplette nelle ultime due uscite in questa stagione, sta ripetendosi sullo stesso leitmotiv della scorsa stagione.

Nella scorsa Champions League, invece, non fu bravo allo stesso modo, con quel rigore sbagliato contro il Bayern che fu determinante nell'eliminazione in semifinale del Real.

Cristiano Ronaldo è senza dubbio uno dei migliori calciatori in attività e anche uno dei più influenti. Ma è, per un motivo o l'altro, impopolare ai più, e se, come suggeriscono le voci di corridoio, neanche i suoi compagni di squadra lo ritengono favorito per vincere il Pallone d'Oro Fifa, allora ha davvero poche possibilità di superare Messi nella corsa al trofeo.

Sullo stesso argomento