thumbnail Ciao,
Speciale - La Top 11 della 4ª di Serie A: Al centro dell'attacco il rinato Quagliarella, Quintero mostra le sue qualità in regia, Paci annulla l'Inter

Speciale - La Top 11 della 4ª di Serie A: Al centro dell'attacco il rinato Quagliarella, Quintero mostra le sue qualità in regia, Paci annulla l'Inter

Getty Images

Consueto appuntamento con la formazione ideale dell'ultimo weekend di campionato. In campo undici tra i giocatori con i voti più altri tra quelli visti in azione.

La Juventus continua la sua marcia da imbattuta, mentre le altre arrancano. 4ª giornata che ha visto cadere Milan, Inter e Lazio, oltre al deludente pari del Napoli, mentre Cagliari-Roma è stata rinviata. Festeggiano le piccole, ampiamente inserite nella nostra top 11.

Tra i pali c'è Sorrentino, estremo difensore del Chievo che ha evitato un passivo più pesante nella sfida contro la Juventus. Solo Quagliarella è riuscito a superare il muro clivense. Ad ergerlo dall'altra parte ci ha pensato il rientrante Lucio, netta crescita per l'ex combina guai dell'ultimo anno interista. Applausi.

Il Milan ha dovuto inchinarsi all'Udinese di Benatia, ieri vicino al goal e come al solito baluardo intoccabile della formaizone guidoliniana. Milito, a Milano, ha vita dura contro Paci, l'anno scorso vincitore in due occasioni contro gli interisti. Tradizione che continua.

E' al centro del mercato delle big, Quintero ha mostrato il perchè: grande punizione battuta dal classe '93 e primo punto conquistato dal suo Pescara. Sulla fascia sinistra Asamoah, una scheggia sulla sinistra. Forte fisicamente, in ogni zona del campo, assist-man. Il vero colpo di mercato bianconero.

Gasperini non parte bene sulla panchina del Palermo per colpa di... Raimondi: è lui l'uomo decisivio per l'Atalanta, come l'anno scorso vera mina vagante del torneo. Nel posticipo la Lazio deve arrendersi, niente vetta. Nel centrocampo di De Canio spicca Kucka: fuori dalle voci di mercato lo slovacco ha ritrovato corsa, dinamismo e voglia di stupire.

Il nome 'più' della giornata è sicuramente Fabio Quagliarella, autore di una doppietta maestosa che ha permesso alla Juventus di Car-onte la vetta solitaria della classifica. Momento incredibile per l'ex napoletano.

Partito titolare, Cerci ha corso, lottato e procurato il rigore trasformato dal compagno Bianchi. Piano piano sta cercando di trovare la forma giusta, allora sì che sarà spettacolo granata. Chiude la top 11 Papu Gomez. Il Napoli arranca, lui mette paura, paurissima, a De Sanctis, impegnandolo alla risposta in più occasioni e colpendo un palo che grida ancora.

Ecco la Top 11 per la terza giornata di Serie A

SORRENTINO
CHIEVO
 vs Juventus
Voto
Pres TOP 11: 1

PACI
BENATIA
LUCIO
SIENA
UDINESE JUVENTUS
 vs Inter vs Milan
vs Chievo
Voto Voto Voto
Pres TOP 11: 1
Pres TOP 11: 1
Pres TOP 11: 1

RAIMONDI QUINTERO KUCKA ASAMOAH
ATALANTA
PESCARA
GENOA
JUVENTUS
 vs Palermo  vs Bologna  vs Pescara
 vs Chievo
Voto Voto Voto Voto
Pres TOP 11: 1
Pres TOP 11: 1
Pres TOP 11: 1
Pres TOP 11: 1

CERCI
QUAGLIARELLA
GOMEZ
TORINO
JUVENTUS CATANIA
 vs Sampdoria
vs Chievo
vs Napoli
Voto Voto Voto
Pres TOP 11: 1
Pres TOP 11: 1
Pres TOP 11: 1

Sullo stesso argomento