thumbnail Ciao,

I referenti delle redazioni del network di Goal.com hanno detto la loro sul positivo debutto in Champions League da parte della Juventus, in grado di rimontare due goal al Chelsea.

La Juventus è stata sicuramente una delle protagoniste della due giorni di Champions League. I bianconeri sono stati abili nel riuscire a rimontare due reti al Chelsea e a portare a casa un prezioso pareggio.

La strepitosa prova di Vidal, la reazione d'orgoglio della squadra di Conte e Carrera, il ritorno al goal di Quagliarella: tutti elementi che hanno prepotentemente rilanciato le ambizioni del club bianconero.

Noi di Goal.com abbiamo chiesto ai colleghi sparsi per le redazioni di tutto il Mondo un parere sulla prestazione dei bianconeri che, salvo qualche eccezione, hanno fatto davvero un'ottima impressione. Di strada da fare per conquistare la Champions, però, ce n'è ancora molta...

Carlo Garganese, Goal.com International

Sono rimasto impressionato dalla prova della Juventus. Hanno dimostrato di essere una squadra da Champions League e che faranno veramente una bella figura quest'anno. Alla Juve manca un top player in avanti e uno in difesa (Bonucci non è abbastanza bravo per questi livelli) ma in tutti gli altri reparti non hanno nulla da invidare agli altri top club in Europa.

Vidal e’ un guerriero, ha giocato e segnato nonostante un infortunio – per me sara’ la rivelazione della Champions, tutti lo conoscono in Italia ma in Europa nessuno lo ha visto ancora. Io credo che con un po’ di fortuna, e ogni squadra ha bisogno di fortuna, la Juve potra’ arrivare in semifinale. Il prossimo anno con un campione in difesa e uno in attacco, potrebbero andare anche oltre.

Peter Pedroncelli, Goal.com Sudafrica

In Sudafrica ci sono tanti italiani e molti di loro tifano per la Juve. Così, il ritorno in Champions della Juve è stato molto seguito e tutti sono molto soddisfatti del risultato. I bar dello sport a Johannesburg erano un mix di tifosi di Manchester United, Chelsea, Barcellona e Juventus e molti supporters bianconeri hanno seguito sugli schermi la partita della loro squadra. La fiducia nei confronti della Juve è molto alta in Sudafrica dopo questa partita e i tifosi credono che la squadra possa andare molto lontano.

 Laetitia Jacquesson, Goal.com France

Ci sono tantissimi tifosi della Juve in Francia e tutti erano molto emozionati per il ritorno dei bianconeri in Champions League. Ho visto molti commenti orgogliosi su Fb e Twitter dopo la gara contro il Chelsea. I tifosi erano molto soddisfatti del pareggio e soprattutto della prestazione della squadra

Ho anche chiesto un parere ad Alessandro Ptizus, un giornalista del nostro team che ha visto la partita, e questo è il suo giudizio: “Questa è una squadra di carattere, che non ha mollato nonostante abbia incassato 2 goal in appena 3 minuti. Vidal è incredibile ma l’attacco è un po’ limitato. Vucinic è ok ma Quagliarella anche se ha segnato non è eccezionale. Penso che alla Juve manchi un grande bomber, Giovinco deve assumersi le proprie responsabilità in partite importante. La Juve non vincerà la Champions ma per me arrivere ai ai quarti sarebbe già un risultato positivo".

Jonathan Birchall, Goal.com UK

Se la superba prestazione della Juventus a Stamford Bridge potrebbe aver sorpreso qualcuno, è soltanto perché i bianconeri sono rimasti fuori dall’Europa che conta per così tanto tempo, che ha fatto sì che i loro progressi a partire dalla scorsa stagione siano stati un po’ snobbati in Inghilterra.

Il trio di centrocampo, Vidal, Pirlo e Asamoah, è perfettamente bilanciato e rappresenta un mix perfetto di potenza e precisione, mentre Chiellini e Barzagli sono due dei migliori difensori che si possono trovare in giro per l’Europa in questo momento, e una menzione speciale va alla classe mondiale di Gigi Buffon fra i pali.

Oltremanica, il Manchester United è stato famoso in passato per non mollare mai fino alla fine, e per la capacità di tirar fuori un risultato positivo anche quando tutte le circostanze sembravano essere ostili. Le stesse caratteristiche sta dimostrando oggi la Juventus in Italia. I bianconeri hanno mostrato la loro qualità con il punto conquistato mercoledì sera, e in Champions League rappresentano un grave pericolo per tutte le squadre rivali. Le grandi squadre inglesi non possono che sedersi e prenderne nota.

Eric Noveanto, Goal.com Indonesia

Tutti i tifosi bianconeri in Indonesia sono entusiasti del pareggio di Londra, e ancora di più per il ritorno della Juventus in Champions League, la prima disputata senza Alessandro Del Piero. Nonostante un po’ di nervosismo ad inizio primo tempo, la reazione della seconda frazione ha dimostrato la ‘mentalità vincente’ dei bianconeri e ‘lo spirito’ della squadra di Antonio Conte.

Marchisio, Vidal e Chiellini sono stati i giocatori che hanno impressionato di più nella partita di Londra, e in particolare ‘Re Artù’ ha fornito una prestazione formidabile, che ha scaldato gli animi di molti tifosi juventini in Indonesia.

“Vidal non è umano, è fatto d’acciaio. – hanno detto – Ha corso per tutta la partita come se non sentisse dolore per l’infortunio alla caviglia”. Tuttavia la Vecchia Signora avrebbe bisogno in avanti di attaccanti più cinici, capaci di risolvere la partita in qualsiasi momento, ma anche di contenere e di correre con la palla fra i piedi.
Paolo Camedda

Jeremy Lim, Goal.com Singapore

Onestamente, la prestazione della Juve mi ha lasciato un po' a desiderare e i motivi a mio avviso non vanno ricercati soltanto nella mancanza di un top-player in attacco. Non mi è piaciuto il centrocampo, che non ha supportato a dovere Vucinic e Giovinco, il quale è mancato di fisicità contro un 'bruto' come David Luiz, lasciando spesso isolato il compagno. Ad eccezione dell'asist, Marchisio ha deluso e non ha partecipato attivamente al gioco. Non si può pretendere che Vidal regga il centrocampo da solo quando Pirlo viene pressato.

E' stato però incoraggiante vedere la Juventus grintosa anche fuori dall'Italia e per di più senza Conte. Certo, va fatto un inchino a questa squadra in grado di far bene con così tanti debuttanti contro il Chelsea: è una buona premessa per il futuro.

Partita dopo partita, mi aspetto che la Juve migliori proprio come ha fatto l'Italia agli Europei. L'esperienza internazionale crescerà e così tutti avranno più determinazione, mostrata soltanto da Chiellini e Lichtsteiner a 'Stamford Bridge'. Quando il Chelsea giocherà a Torino, troverà una Juve più matura.

Sullo stesso argomento